Android

Altro che 3G, basta avere Opera Mini

Vodafone e Opera hanno annunciato lo sviluppo congiunto di una nuova versione del browser Opera Mini per cellulari. L'aspetto più interessante del progetto è che l'applicativo in questione punta a diventare il browser di riferimento del settore low-end.

Secondo gli sviluppatori sarà in grado di comprimere le pagine web fino al 90%, di fatto velocizzando enormemente la navigazione anche in presenza di network di vecchia generazione.

I primi test in Egitto, che hanno coinvolto 400 mila utenti, sono stati più che incoraggianti. In futuro il mini-browser sarà distribuito – sia via web che pre-installato sui cellulari – su tutti i mercati mondiali.

"L'accordo tra Vodafone e Opera consentirà a più persone nel mondo di beneficiare di un'esperienza mobile internet più veloce e accessibile", Jon von Tetzchner, CEO, Opera Software.