Android

Amazon Kindle Fire da 8,9 pollici con prezzo bomba?

Un tablet Amazon Kindle Fire da 8,9 pollici già disponibile in primavera. Ecco l’ultima indiscrezione intercettata da DigiTimes negli ambienti produttivi orientali. L’ottima accoglienza ricevuta dal primo tablet del colosso statunitense sembra dare sostanza alla roadmap delineata nel maggio scorso (Amazon Hollywood, il tablet con Tegra 3 e Android) – e confermare le voci di inizio mese

Kindle Fire

A ridosso dell’estate si parlava di tre modelli, ovvero un 7 pollici, un 8,9 pollici e un 10 pollici con SoC Nvidia Tegra 2 e Tegra 3. Kindle Fire alla fine è sbarcato sul mercato nella configurazione più conservativa, ma adesso sappiamo che grazie anche al coinvolgimento di Foxconn – ora il fornitore è solo Quanta – il 2012 saluterà l’avvento di un’intera famiglia di tablet.

In pratica l’8,9 pollici dovrebbe esplorare un nuovo territorio cercando di non scontrarsi con le soluzioni da 9,7 e 10,1 pollici che popolano il mercato. Mentre il top di gamma da 10 pollici rappresenterà probabilmente il non plus ultra a livello hardware. La parola d’ordine comunque è differenziarsi e tentare nuove strade, quindi non sfidare Apple sul suo terreno lasciandole per prima la scelta delle armi.

###old1182###old

Gli addetti ai lavori però sanno bene che proporre un 8,9 pollici è rischioso: sia il Galaxy Tab che l’Optimus Pad non sono riusciti a sfondare anche perché i rispettivi listini erano troppo vicini ai modelli da 10 pollici. Amazon quindi sarà costretta a vendere ancora in perdita per essere competitiva. Gene Munster di Piper Jaffray ha stimato infatti che il colosso statunitense perde circa 50 dollari per ogni Kindle Fire venduto.

Quanti (dollari) sarà costretta a perderne per una versione da 8,9 pollici e sopratutto quale listino allettante hai in serbo per i consumatori?