Android

AMOLED Full HD in alto mare, per Samsung il futuro è LCD?

Gli schermi AMOLED Full HD di Samsung non sono pronti e il prossimo anno l'azienda sudcoreana userà LCD Full HD. A riportare questa notizia è stata l'edizione locale di ZDNet, ripresa dal sito Sammobile. Un fulmine a ciel sereno per chi già pensava a un Galaxy S IV con un schermo di questo tipo, una buona notizia invece per coloro che non amano i colori troppo vividi riprodotti da questa tecnologia.

Finora Samsung non ha confermato né smentito l'indiscrezione, ma stando alla fonte il colosso orientale avrebbe bisogno di un anno per far maturare la tecnologia AMOLED e poter produrre senza problemi pannelli capaci di gestire la risoluzione 1080p.

Il Full HD sarà uno dei "must have" per i terminali di fascia alta del prossimo anno, anche se abbiamo iniziato a vedere questa risoluzione già da qualche settimana in prodotti come l'HTC J Butterfly disponibile in Giappone o l'Oppo Find 5. Non è chiaro con quale tipo di problema si stia scontrando Samsung, ma è probabile che in attesa che di risolvere gli intoppi ripiegherà sui più affidabili LCD.

L'azienda è infatti in grado di produrre LCD Full HD con una densità di pixel per pollici di 440 PPI. Altri produttori sono però in grado di realizzare soluzioni simili, come Sharp (443 PPI) ed LG, che starebbe lavorando a schermi Full HD AH-IPS (Advanced High Performance IPS) capaci di assicurare una migliore fedeltà nella riproduzione dei colori e consumi minori rispetto agli IPS tradizionali.

In attesa di capire quale schermo avrà il prossimo terminale di punta di Samsung, anche la prospettiva di un LCD non ci dispiace, visto che Samsung ha dato dimostrazione di saperci fare, seppur al momento sul tablet Nexus 10 che ha un display da LCD PLS con una densità di 300 PPI e una risoluzione di 2560 x 1600 pixel.