Android

Anche Nexus One ha il multi-touch

Nexus One, il primo vero smartphone Google, ha ricevuto un importante aggiornamento che ha sbloccato la funzione multi-touch. D’ora in poi sarà possibile interagire più agevolmente con il browser, la galleria e le mappe.

Google Nexus One

A dire le verità la mancanza di questo supporto, in fase di presentazione del prodotto, aveva stupito non poco la comunità di appassionati e addetti ai lavori. Ora tutti si domandano perché proprio adesso? Il comunicato ufficiale di risposta di Google non è chiaro al riguardo. Presumibilmente la funzione non era semplicemente pronta a causa bug o altri motivi.

L’aggiornamento che sarà disponibile negli Stati Uniti entro la fine della settimana include altre novità. Si parte con le mappe: le località segnalate e i suggerimenti saranno sincronizzati con maps.google.com. Google Navigation, poi, disporrà finalmente della modalità automatica per la guida in notturna – quindi colorazioni a schermo più scure e riposanti.

Ultima chicca la presenza di Google Goggles, uno strumento che permette di effettuare query sfruttando gli scatti fotografici o aggiornare, ad esempio, la rubrica contatti semplicemente con le foto di biglietti da visita.