Android

Android, in Europa gli utenti potranno scegliere browser e motore di ricerca

Presto, Google darà agli utenti che utilizzano Android la possibilità di scegliere quale browser e motore di ricerca installare sul proprio dispositivo. A dare l’annuncio è la stessa azienda di Mountain View con un post sul blog ufficiale dove si specifica che la novità riguarderà esclusivamente l’Europa.

Si tratta di una conseguenza delle decisioni prese dalla Commissione Europea in materia di libera concorrenza e antitrust. Nell’estate del 2018, infatti, la Commissione UE ha comminato al gigante californiano una multa di 4,34 miliardi di euro per aver abusato della sua posizione nel mercato dei dispositivi mobili imponendo delle restrizioni in ambito Android. Secondo le indagini condotte, il colosso statunitense obbligherebbe i produttori a pre-installare – sui dispositivi che sfruttano il sistema del robottino a verde – Google Search e Google Chrome.

Tuttavia, anche se Google ha fatto ricorso, si è dovuta adeguare alla volontà europea. In primo luogo, ha modificato la politica di licenza per alcune app Android per evitare qualsiasi altro eventuale problema in materia. Nello specifico, sono state create “nuove licenze separate per Google Play, per il browser Google Chrome e per Google Search” in modo tale da lasciare ai produttori la libertà di installare qualsiasi app alternativa accanto alle proprie applicazioni.

In secondo luogo, agli utenti verrà data la possibilità di conoscere la gamma di browser e motori di ricerca disponibili e di scegliere quello che preferiscono. Come detto in apertura, l’opzione interesserà solamente gli utenti europei sia nuovi che già attivi. Per il momento, però, non è stato specificato quando l’opzione comincerà a essere visualizzata.

La stessa sorte toccò anni fa a Microsoft che fu costretta a far scegliere agli utenti quale browser utilizzare – a partire da Windows 7 – come alternativa al suo Internet Explorer. Questo portò all’esplosione della concorrenza e al sorgere di nuove applicazioni come Mozilla Firefox, Opera Browser e lo stesso Google Chrome. Chissà se questa apertura da parte di Google porterà nuovi attori a rubare la scena al colosso americano.

La nuova famiglia Samsung Galaxy S10 è disponibile in preordine su Amazon a partire da 779 euro. Lo trovate a questo link.