Android

Android Q: ecco la modalità desktop in funzione

Tre le novità previste per la nuova versione del sistema operativo di Google, Android Q, c’è la modalità desktop. Questa funzione finora è stata presente sotto forma di personalizzazioni da parte dei produttori, come Samsung DeX. Android Q Beta, invece, sta finalmente aggiungendo il supporto nativo per questa opzione. Lo sviluppatore Daniel Blandford ha creato il primo launcher che sfrutta la modalità desktop.

Attualmente, la funzione è nascosta per la maggior parte degli utenti e può essere attivata a partire dalle impostazioni per gli sviluppatori e seguita da un comando ADB. Ciò che viene mostrato, però, è un’interfaccia abbastanza scarna che si presenta con delle finestre mobili. Non è possibile nemmeno aggiungere dei widget. Blandford, invece, ha mostrato tutto il potenziale della modalità desktop utilizzando il suo launcher sperimentale.

Il risultato sembra un connubio tra Windows e Chrome OS. Nel video – presente anche all’interno dell’articolo – possiamo notare l’aggiunta di una barra delle applicazioni dove è stato inserito un menu di avvio che mostra tutte le applicazioni installate. L’interfaccia mostra anche tutte le informazioni come notifiche, livello di batteria, connettività, volume, data e ora. Le applicazioni aperte possono essere gestite anche dallo smartphone.

Il launcher supporta anche i widget, il mouse, la tastiera e il touchscreen se lo schermo esterno utilizzato ne è provvisto. L’applicazione sembra già abbastanza finita, ma è lo stesso sviluppatore ad affermare che si tratta di un’anteprima e non di una versione definitiva. È una semplice dimostrazione delle potenzialità della modalità desktop di Android e non ci resta che attendere e sperare che Google la rendi nativamente disponibile nella versione finale di Android Q.

Il nuovo Google Pixel 3a è disponibile sullo store ufficiale. Lo trovate a questo link.