Android

Android Q, in arrivo il 3D Touch in salsa Google

Android Q introdurrà una funzionalità simile al 3D Touch visto da tempo sugli iPhone. La conferma arriva dalla documentazione della nuova versione del sistema operativo di Google, così come riportato dai colleghi di AndroidPolice. Si fa infatti esplicito riferimento all’opzione “DEEP_PRESS”, così come potete osservare nell’immagine sottostante. Rispetto però ad Apple, l’azienda di Mountain View sembra intenzionata a implementarla in maniera differente.

La descrizione della funzionalità corrisponde esattamente a quella che siamo abituati a vedere su iOS. La logica sarà sempre quella di una pressione prolungata e più forte sullo schermo da parte dell’utente. Google però, nella documentazione in questione, specifica come lo scopo di questa opzione sia quella di “accorciare i tempi di attesa della pressione prolungata”, mentre sui dispositivi Apple il 3D Touch lavora in abbinata a tutta una serie di azioni rapide.

Resta da chiarire un aspetto importante. Come ricorderete, negli iPhone è presenta un apposita componente hardware (integrata sotto lo schermo) che consente di sfruttare il 3D Touch. Non è chiaro se questa funzionalità di Android Q preveda una configurazione simile o possa essere gestita solo ed esclusivamente dal software. Nel panorama del robottino verde alcuni produttori (tra cui Samsung) si sono comunque già lanciati in soluzioni proprietarie, ma chiaramente il supporto ufficiale da parte di Google potrebbe favorirne la diffusione. Staremo a vedere.

Il Galaxy S10+ è già disponibile in offerta su Amazon. Lo trovate a questo link.