Tom's Hardware Italia
Android

App Store, 70 miliardi di dollari per gli sviluppatori

Apple ha annunciato che la comunità dei suoi sviluppatori ha raggiunto guadagni per 70 miliardi di dollari grazie ad App Store. Negli ultimi 12 mesi, i download delle applicazioni sono aumentati mediamente del 70% nelle varie categorie.

I guadagni per gli sviluppatori attraverso App Store hanno raggiunto quota 70 miliardi di dollari dal 2008. Ad annunciarlo è la stessa Apple attraverso un comunicato stampa. L'azienda di Cupertino ha esaltato i risultati del proprio negozio di applicazioni che, solo negli ultimi 12 mesi, ha registrato un aumento medio del 70% per quanto riguarda i download nelle varie categorie.

"Ovunque nel mondo le persone apprezzano le app e i nostri clienti le scaricano in quantità record. Settanta miliardi di dollari guadagnati dagli sviluppatori è semplicemente una cifra incredibile. Siamo ammirati dalla quantità di nuove app eccezionali che i nostri sviluppatori continuano a creare e non vedo l'ora di accoglierli nuovamente la settimana prossima, alla nostra conferenza mondiale degli sviluppatori". Questo è quanto affermato da Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple.

App Store

Ancora una volta, Apple dimostra come il proprio modello di business nell'ambito dei dispositivi mobili continui a essere vincente. Non a caso infatti, in alcuni trimestri, l'azienda di Cupertino riesce a fare propri oltre il 90% dei profitti generati dall'intero mercato smartphone, che comprendono ovviamente anche la parte dei servizi (come accaduto, ad esempio, nel Q4 2016).

Leggi anche: Apple, arriva una rivoluzione per gli affiliati App Store

Un annuncio, questo di Apple tramite comunicato stampa, che tra l'altro segue quello fatto sempre dall'azienda di Cupertino a inizio maggio in merito alla questione delle commissioni per gli affiliati App Store. Inizialmente si pensava che queste ultime fossero state ridotte dal 7% al 2,5%, salvo poi la precisazione della mela relativa al fatto che questa diminuzione riguardasse solo ed esclusivamente le commissioni relative agli acquisti in-app in ambito iOS.

App Store

Apple ha inoltre chiarito che, attraverso la modalità dell'abbonamento, ora disponibile per gli sviluppatori in tutte le 25 categorie di app, gli abbonamenti a pagamento attivi dell'App Store sono aumentati del 58% anno su anno. I clienti apprezzano questa modalità in una vasta gamma di servizi, che vanno da Netflix e Hulu, ai nuovi arrivati Tastemade e Over and Enlight.

"Giochi" e "Intrattenimento" sono fra le categorie più redditizie, mentre le app della categoria "Stili e tendenze", nonché quelle di "Salute e Benessere", hanno registrato una crescita superiore al 70% nell'ultimo anno. Anche la categoria "Foto e video" è tra quelle a crescita più rapida con un tasso di quasi il 90%.

Leggi anche: Apple WWDC 2017, cosa bolle in pentola?

Un quadro che certifica la centralità di App Store nella strategia futura Apple, il tutto a pochi giorni dall'apertura della WWDC 2017, la conferenza dedicata agli sviluppatori, che si terrà dal 5 al 9 giugno a San José, in California. Un evento che si preannuncia ricco di novità, sia da un punto di vista software che hardware.

App Store

Scontata la presentazione di iOS 11, si attendono anche il nuovo iPad Pro da 10.5 pollici e la nuova versione di quello da 12.9. Molto probabile anche un upgrade per il MacBook e per i MacBook Pro. Tutte possibilità che potranno essere chiarite, o meno, durante la conferenza di apertura della WWDC 2017.


Tom's Consiglia

iPhone SE è lo smartphone pensato da Apple per chi cerca un dispositivo compatto senza rinunciare a prestazioni e qualità costruttiva.