Android

Apple, 600.000 HomePod spediti nel primo trimestre 2018?

600mila Apple HomePod spediti nei primi tre mesi del 2018, con un market share del 6% nel settore degli altoparlanti intelligenti. È quanto emerge da un nuovo report realizzato da Strategy Analytics, che ha posto la lente d'ingrandimento su questo particolare mercato. L'azienda di Cupertino sembra essere ancora indietro rispetto ai diretti concorrenti Google e Amazon.

Il gigante di Mountain View avrebbe infatti spedito 2,4 milioni di Google Home nel periodo preso in esame, mettendo le mani su una quota mercato del 26,5%. Ancora meglio avrebbe fatto Amazon con gli speaker Echo, visto che Strategy Analytics parla di 4 milioni di unità spedite e un market share addirittura del 43,6%. 

strategyanalyticshomepodsalesq12018 800x468

I dati del report evidenziano un'interessante tendenza generale degli utenti nei confronti degli speaker smart. Nei primi tre mesi del 2018 infatti sarebbero stato spediti 9,2 milioni di questi altoparlanti, segno evidente di come comincino a suscitare curiosità, visto anche l'oggettivo salto in avanti a livello funzionale compiuto negli ultimi mesi.

Leggi anche: Recensione Google Home e Home Mini, un'esperienza da provare

I numeri legati ad HomePod, pur non potendo essere considerati ufficiali (come del resto anche gli altri comunicati da Strategy Analytics), appaiono in parte coerenti con altre indiscrezioni circolate qualche settimana fa, secondo le quali Apple era in procinto di ridurre la produzione del proprio speaker vista la richiesta sotto le aspettative da parte del mercato.

HomePod

La questione non è semplice da analizzare. Da una parte Google ed Amazon sembrano effettivamente avere un vantaggio in questo settore rispetto ad Apple, dall'altra parte il costo di HomePod lo posiziona in una fascia di mercato differente, ed in tal senso 600mila unità vendute potrebbero essere considerate un risultato di buon livello. 

Leggi anche: Apple HomePod, qualità audio promossa dagli audiofili

A tutto questo però bisogna aggiungere un aspetto importante. HomePod rappresenta una sorta di completamento dell'ecosistema Apple e, considerando le milioni di persone che utilizzano un dispositivo dell'azienda di Cupertino (tra iPhone, iPad, iPod e Mac), 600mila unità spedite rappresenterebbero una differenza importante, in senso ovviamente negativo.

Google Home

Potremo avere un quadro più chiaro nei prossimi mesi. Con l'avvento del 5G il mercato dell'Internet of Things dovrebbe vivere un vero e proprio exploit. Questo potrebbe consentire agli altoparlanti intelligenti di diventare dei veri e propri perni centrali nell'esperienza utente domestica. L'ennesima possibilità di guadagno per i big del settore hi-tech.


Tom's Consiglia

Xiaomi Yeelight RGB è una lampadina smart Wi-Fi che può essere controllata con la voce grazie a Google Assistant. È disponibile all'acquisto attraverso Amazon.