Tom's Hardware Italia
Apple

Apple a lavoro per far funzionare SIRI anche offline?

Apple starebbe sviluppando una modalità offline per Siri, l'assistente vocale potrebbe tornare utile anche quando lo smartphone non è connesso ad internet

Una modalità offline per SIRI potrebbe ben presto diventare realtà. Apple sembra infatti essere a lavoro in questa direzione, tanto da aver depositato anche un brevetto in merito. La soluzione sarebbe quella di rendere i dispositivi – iPhone e iPad – indipendenti dai server dell’azienda di Cupertino in relazione al funzionamento dell’assistente vocale.

In questo momento SIRI ascolta il comando vocale dell’utente e invia i dati raccolti, in forma del tutto anonima, ai server dedicati che, attraverso un’operazione di codifica, traducono l’audio in testo e inviano il risultato o la risposta, che dir si voglia, nuovamente al dispositivo dell’utente. Ovviamente, per questa operazione, è necessaria una connessione a internet, che consenta appunto ad iPhone e iPad di comunicare con il sistema.

Secondo il brevetto depositato da Apple, l’operazione potrebbe essere compiuta in locale direttamente nei dispositivi, sfruttando il machine learning. Del resto, i nuovi processori mobile dell’azienda di Cupertino hanno potenza da vendere, oltre a integrare il co-processore Neural Engine che potrebbe essere utilizzato per questo scopo.

iPhone e iPad, quindi, sarebbero in grado di riconoscere e determinare l’input attraverso un sistema di elaborazione naturale del linguaggio, cercando di fornire la risposta più adatta alle esigenze. Una vera e propria modalità offline insomma, con smartphone e tablet che potrebbero eseguire e riconoscere anche alcune attività predefinite come impostare una sveglia o riprodurre un brano musicale, il tutto ovviamente attraverso la voce.

Ma non è tutto perché l’utilizzo del machine learning contribuirebbe a rendere Siri ancora più performante con l’implementazione di funzionalità in grado di comprendere varie informazioni contestuali mediante l’utilizzo di un bassissima quantità di dati. Il connubio di queste due funzioni e quindi di due separati flussi di dati, online ed offline, permetterebbero al sistema di fornire sempre la risposta più adeguata.

iPad Pro 2018 da 11 è disponibile a 899 nella versione da 64 Gigabyte di memoria solo Wi-Fi sul sito ufficiale. Lo trovate a questo link.