Apple

Apple A14 Bionic, spuntano i primi benchmark: batte lo Snapdragon 865

Parte la sfida annuale tra Qualcomm e Apple. In rete è comparso un primo benchmark GeekBench di quello che dovrebbe essere il processore A14 Bionic, ossia la piattaforma che alimenterà la futura generazione di iPhone 12. Il SoC in questione mostra tutta la sua potenza riuscendo a battere anche i risultati ottenuti dallo Snapdragon 865 di Qualcomm.

Il processore è stato testato su un iPhone in versione beta. Secondo i dati riportati, ha totalizzato ben 1658 punti in single-core e 4612 in multi-core sorpassando tutti i rivali e anche l’A12 Bionic di iPhone 11 Pro. La piattaforma di benchmark infatti avrebbe realizzato un grafico per mettere a confronto i risultati di questi ultimi e si nota come l’ultimo top di gamma di Cupertino abbia ottenuto 1329 e 3468 punti, mentre la proposta di fascia alta targata Qualcomm ha raggiunto 930 in single-core e 3445 in multi-core.

Altro aspetto interessante che emerge da questa fuga è la frequenza, A14 Bionic sarebbe il primo processore Apple a superare i 3 GHz. Sulla scheda infatti viene riportata una frequenza pari a 3090 MHz. Come già trapelato in precedenza, inoltre, il nuovo processore sarebbe caratterizzato da un processo produttivo a 5 nm. Insomma, la potenza non dovrebbe mancare: una potenza che avremo modo di testare sul campo non appena nasceranno le nuove creature del colosso di Cupertino.

La nuova generazione di iPhone è attesa per il mese di settembre, come da tradizione. Non dovrebbero esserci cambiamenti causati dall’emergenza Coronavirus. Apple ha già confermato che la WWDC 2020, l’annuale conferenza dedicata agli sviluppatori, non subirà ritardi e che si svolgerà online con tutti i limiti che ne derivano.

iPad 10,2 2019 è disponibile all’acquisto su Amazon a 349 euro. Lo trovate a questo link.