Apple

Apple App Store abbassa le commissioni del 50%? Sì, ma solo per alcuni

Grande annuncio in casa Apple: per la prima volta sin dalla sua creazione, le commissioni che App Store chiederà agli sviluppatori per la vendita delle proprie applicazioni scenderanno. Il cambiamento che avrà effetto dal 1 gennaio 2021 non riguarderà però tutti, Epic Games non può cantare vittoria.

app store copertina cover

È stato Tim Cook stesso a lanciare l’App Store Small Business Program con queste parole incluse nel comunicato inviato alla stampa: “Le piccole imprese sono la spina dorsale della nostra economia globale e il cuore pulsante dell’innovazione e delle opportunità nelle comunità di tutto il mondo. Stiamo lanciando questo programma per aiutare i proprietari di piccole imprese a scrivere il prossimo capitolo della creatività e della prosperità sull’App Store, e per costruire il tipo di app di qualità che i nostri clienti amano“.

Cook ha poi continuato: “L’App Store è stato un motore di crescita economica come nessun altro, creando milioni di nuovi posti di lavoro e un percorso di imprenditorialità accessibile a chiunque abbia una grande idea. Il nostro nuovo programma porta avanti questo progresso – aiutando gli sviluppatori a finanziare le loro piccole imprese, ad assumere rischi su nuove idee, ad espandere i loro team e a continuare a creare app che arricchiscono la vita delle persone“.

Il programma prevede un dimezzamento delle commissioni che Apple chiederà agli sviluppatori che non raggiungono il fatturato di 1 milione sommando tutte le proprie app. Le piccole imprese avranno l’occasione di potersi avvantaggiare fino al raggiungimento del traguardo monetario dovendo pagare all’azienda di Cupertino solamente il 15% invece che il 30%. Apple ha annunciato che maggiori dettagli sul programma saranno svelati in dicembre, tuttavia per ora sappiamo che:

  • Gli sviluppatori che hanno guadagnato fino a 1 milione di dollari da tutte le proprie app nel 2020, dopo aver sottratto le commissioni di Apple, si qualificheranno per il programma e le sue commissioni ridotte a partire dal 1 gennaio 2021
  • Anche i nuovi sviluppatori possono partecipare all’App Store Small Business Program a partire dal 1 gennaio 2021
  • Se uno sviluppatore che fa parte dell’App Store Small Business Program guadagna più di 1 milione di dollari nel corso di un anno, le commissioni pagate per il resto dell’anno saranno al tasso del 30% e pagate al di fuori del programma, inoltre lo sviluppatore non sarà idoneo a partecipare al programma l’anno solare successivo
  • Uno sviluppatore che non è idoneo per l’App Store Small Business Program sarà idoneo l’anno solare successivo a qualsiasi anno solare in cui guadagni meno di 1 milione di dollari

I cambiamenti non toccheranno quindi le grandi aziende come Epic Games, la quale è impegnata in una battaglia legale con il colosso fondato da Wozniak e Jobs proprio per una disputa sull’argomento commissioni.

Epic lamenta un comportamento scorretto di Apple che sulla propria piattaforma mobile iOS/iPadOS non permette l’installazione di shop di terze parti bloccando di fatto la concorrenza.

Apple iPhone SE da 64GB è disponibile all’acquisto su Amazon a soli 429,00 euro, non perdetevelo!