Apple

Apple down per 11 ore, arrivano le scuse dell’azienda

I servizi Apple sono tornati online dopo un down di undici ore che ha riguardato gli utenti di tutto il mondo. Ad andare offline sono stati i negozi virtuali dell'azienda, vale a dire App Store (iOS e OS X), iTunes e iBooks. Si stima un danno per milioni di dollari, che ha persino scalfito il valore delle azioni Apple.

apple-store-down

Durante le prime ore inoltre anche i servizi iCloud non funzionavano e per alcuni risultava impossibile connettersi al proprio account. Il problema in questo caso è durato quattro ore circa, e ha raggiunto anche servizi meno noti come iTunes Connect e TestFlight – quest'ultimo è un prodotto per gli sviluppatori.  

Apple si è scusata con tutti i propri utenti, spiegando che l'incidente è dovuto a un non meglio specificato malfunzionamento del sistema DNS interno ad Apple. La vicenda si è fatta notare anche negli Apple Store dove, a quanto pare, i commessi hanno dovuto lavorare con carta e penna perché avevano i sistemi bloccati; una scenetta che molti di noi hanno vissuto in altri contesti.

Nei prossimi giorni forse ne sapremo di più riguardo alla natura del problema, ma non è detto che Apple decida di dare spiegazioni dettagliate. Di certo è impressionante vedere quali effetti può provocare l'assenza di un servizio online di queste dimensioni; sono state pubblicate migliaia di articoli in tutto il mondo, e i social media si sono riempiti di post e commenti a riguardo.

Avete avuto qualche difficoltà dovuta a questo incidente?