Tom's Hardware Italia
Apple

Apple: guadagni da 53,8 mld di dollari ma i ricavi iPhone sono in calo

Apple nel terzo trimestre fiscale del 2019 ha registrato ricavi per 53,8 miliardi di dollari e un utile netto di 10 miliardi di dollari. I ricavi delle vendite di iPhone hanno rappresentato solo il 48% delle entrate totali.

Apple ha annunciato i risultati finanziari del terzo trimestre fiscale del 2019 conclusosi il 29 giugno. La società ha registrato ricavi trimestrali per 53,8 miliardi di dollari con un incremento dell’1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente battendo di poco le stime degli analisti ferme a 53,5 miliardi di dollari. I risultati sopra le attese hanno spinto i titoli della casa di Cupertino del 2,74% nelle contrattazioni after-hours.

L’utile netto si è attestato a 10 miliardi che corrispondo a 2,18 dollari per azione, in calo del 7%. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 59% delle entrate trimestrali. Come ben sappiamo, Apple non fornisce più dati di vendita unitari per iPhone, iPad e Mac ma solo sui vari segmenti. A calare ancora sono i ricavi derivanti dalle vendite degli iPhone che – nel trimestre in questione – sono scesi a 25,98 miliardi di dollari al di sotto anche delle attese degli analisti che prevedevano 26,54 miliardi. Per la prima volta da sette anni, le vendite iPhone rappresentano meno del 50% dei ricavi complessi passando dal 63% dello scorso anno al 48% degli ultimi tre mesi.

La causa potrebbe essere ancora il rallentamento delle vendite in Cina. Sono dati che si trovano in accordo con un recente rapporto di Counterpoint Research che evidenzia un calo dell’1,2% nel mercato degli smartphone nel periodo aprile-giugno del 2019 con Apple che ha messo a segno un -11,9%. La situazione potrebbe non migliorare nei prossimi trimestri, secondo le stime degli analisti che prevedono vendite deludenti per gli iPhone 2019.

Questo è stato il nostro più grande trimestre di giugno di sempre – trainato dai ricavi record di sempre dei servizi, accelerando la crescita dei dispositivi indossabili, le forti prestazioni di iPad e Mac e un significativo miglioramento delle tendenze dell’iPhone“, ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. Infatti, la divisione dei servizi si è mostrata ancora una volta la più stabile con i ricavi saliti a 11,46 miliardi contro i 10,2 miliardi dello stesso trimestre del 2018. Restano, però, sotto gli 11,88 miliardi attesi.

Salgono anche le vendite di Mac dell’11% e dei dispositivi indossabili che hanno raggiunto i 5,5 miliardi di dollari (nel Q3 2018 era 3,7 miliardi). Per il prossimo trimestre, Apple prevede entrate comprese tra 61 e 64 miliardi di dollari, un margine lordo tra il 37,5% e il 38,5%, spese operative tra 8,7 e 8,8 miliardi e un’aliquota fiscale di circa il 16,5%.

iPhone Xr è acquistabile con uno sconto di quasi 200 euro su Amazon a questo link.