Tom's Hardware Italia
Apple

Apple: il prossimo iPhone potrebbe ricaricare in modalità wireless altri dispositivi

Oltre a questa funzione, Apple starebbe pensando di dotare la nuova linea di iPhone di un nuovo cavo Lightning/Type-C che permetterebbe la ricarica rapida a 18W

Dopo Huawei e Samsung anche Apple sarebbe pronta ad includere la modalità di ricarica wireless inversa, peculiarità che permetterebbe ai nuovi iPhone di condividere la propria energia con altri dispositivi. Ad occuparsi della questione è il portale giapponese Macotakara, specificando inoltre che le novità non si fermerebbero qui.

Il blog giapponese, non citando fonti ufficiali, riprende difatto quelle che sono state le anticipazioni dell’analista Ming-Chi-Kuo, il quale avrebbe affermato, anche con una certa sicurezza, che la prossima generazione di iPhone potrebbe godere di un sistema di ricarica wireless inversa, di una batteria più capiente e di una fotocamera più performante. La nuova funzionalità permetterebbe alla nuova line-up di smartphone di Apple, di condividere la propria energia con altri dispositivi come Airpods o Apple Watch.

Non solo, stando alle ultime indiscrezioni, i nuovi iPhone dovrebbero essere venduti con il nuovo cavo Lightning/Type-C. Questo permetterebbe di supportare la tecnologia USB PowerDelivery, funzionalità che consentirebbe una ricarica rapida fino a 18W, proprio come accade su iPad Pro 2018. Come spesso accade in casa Apple, appare difficile che questa nuova soluzione venga offerta contestualmente all’acquisto del nuovo dispositivo. L’opzione più logica appare quella di fornire un normale caricatore da 5W con connettore Type-C, lasciando la nuova soluzione a 18W come acquisto opzionale.

Le informazioni fornite sono ad ogni modo da prendere con le pinze, attendiamo ulteriori sviluppi e indiscrezioni per potervi raccontare qualcosa in più.

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile sullo store ufficiale a partire da 889 euro. Lo trovate a questo link.