Tom's Hardware Italia
Apple

Apple sovrastima la durata della batteria degli iPhone?

Secondo un gruppo a tutela dei consumatori del Regno Unito, Which?, Apple sovrastima la durata della batteria dei modelli iPhone dichiarando un'autonomia maggiore tra il 18% e il 50%.

Secondo uno studio condotto da un gruppo a tutela dei consumatori del Regno Unito, Which?, Apple sovrastima di molto la durata della batteria dei modelli iPhone. L’organizzazione ha testato 9 modelli di iPhone affermando che in tutti è stata riscontrata un’autonomia minore rispetto a quella dichiarata dall’azienda di Cupertino.

Nel rapporto si legge che gli smartphone del colosso statunitense hanno offerto un’autonomia inferiore tra il 18% e il 50%, con iPhone XR che si è comportato peggio di tutti. Un risultato che va in contrasto con quella che è stata la nostra prova durante la quale abbiamo notato che iPhone XR offre un’autonomia maggiore rispetto a iPhone XS. Secondo la fonte, la batteria è durata 16 ore e 32 minuti a fronte delle 25 ore dichiarate.

Apple si è subito difesa attraverso una nota rilasciata a Business Insider dichiarando di testare rigorosamente i prodotti e di confermare nuovamente la durata dichiarata in quanto “con una stretta integrazione tra hardware e software, iPhone è progettato per gestire in modo intelligente l’utilizzo di energia per massimizzare la durata della batteria”. Il colosso ha inoltre fatto notare che Which? non ha fornito dettagli sui test eseguiti a differenza di Apple che pubblica il processo di verifica nei minimi dettagli.

Bisogna ammettere, infatti, che i metodi utilizzati da Which? sono molto vaghi. Viene solo specificato che il dispositivo partiva con carica completa e veniva avviata una chiamata che durava fino a quando non veniva emesso il segnale di batteria scarica. Non c’è nessuna menzione relativa alla luminosità dello schermo, alle attività in background o alle impostazioni di notifica.

Tuttavia, Apple non sembra essere l’unica a sovrastimare l’autonomia dei propri dispositivi. HTC, per esempio, ha registrato un tempo inferiore del 5%. Al lato opposto, invece, ci sono Samsung, Sony e Nokia che hanno sottovalutato i tempi medi di conversazioni dei loro smartphone.

Il nuovo iPad Air da 10,5 pollici è disponibile all’acquisto attraverso l’Apple Store online. Lo trovate a questo link.