Apple

Gli Apple Store riaprono, ma con delle nuove misure di sicurezza

Alcuni Apple Store in tutto il mondo iniziano a riaprire, dopo lo “stop” forzato causato dall’emergenza legata al Covid-19. Anche determinate strutture italiane saranno nuovamente accessibili. Deirdre O’Brien, uno dei responsabili, ha espressamente chiarito quali saranno le misure di sicurezza che gli acquirenti e i dipendenti dovranno rispettare.

La situazione non può essere definita “normale”, dato che il pericolo non è ancora stato superato e che tutti dobbiamo impegnarci per superare questo problema. Innanzitutto, coloro i quali entreranno nei negozi Apple, dipendenti e consumatori, dovranno necessariamente indossare una mascherina. L’azienda si occuperà di distribuire questi oggetti fondamentali e, sempre all’ingresso, un addetto misurerà la temperature di coloro i quali vorrebbero entrare.

Il Genius Bar, ovvero l’area in cui è possibile ottenere supporto tecnico, sarà accessibile solo dopo aver effettuato una prenotazione. Le operazioni che non richiedono un supporto specifico, come potrebbe essere il ritiro dei prodotti acquistati online, saranno effettuate direttamente davanti alla porta dello Store. I negozi, nel territorio italiano, sono chiusi dalle ore 18:00 dello scorso 11 marzo.

Un segno di ripartenza per Apple, che ha recentemente lanciato iPhone SE 2 (attualmente disponibile su Amazon), dopo una situazione che ha costretto l’azienda a chiudere i propri negozi.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.