Apple

Apple pagherà 85 milioni di dollari a WiLan per aver violato alcuni brevetti

WiLan sembrerebbe aver vinto la battaglia legale contro Apple: la società di Cupertino dovrà ora versare ben 85 milioni di dollari nelle casse della società specializzata nella tutela dei brevetti. In particolare, secondo quanto stabilito da un giudice di San Diego, Apple avrebbe utilizzato senza autorizzazione ben due brevetti sulle comunicazioni wireless.

Lo scorso anno, una sentenza obbligava Apple a pagare 145,1 milioni di dollari. Il colosso della tecnologia è però riuscito a dimostrare che i calcoli effettuati da WiLan non siano corretti. A quel punto, il giudice distrettuale di riferimento propose a WiLan due possibilità: accettare 10 milioni di dollari o far fronte a un nuovo processo.

Il gruppo ha preferito opporsi e chiedere un altro processo. Oggi, un anno dopo, l’epilogo sembrerebbe essere arrivato: il reale debito di Apple ammonta a circa 85 milioni di dollari. Non è escluso che anche ora il brand voglia chiedere nuovamente il ricorso.

Quest’ultimo si trova anche a dover fare i conti con un’altra accusa. Masimo ha infatti incolpato la società di Cupertino di aver rubato informazioni riservate che sarebbero poi state utilizzate per la progettazione di Watch Series 4 e 5.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon, con uno sconto speciale. Lo trovate a questo indirizzo.