Android

Arirang, lo smartphone Android vanto della Corea del Nord

Si chiama "Arirang" il nuovo smartphone Android della Corea del Nord. Il leader Kim Jong Un, tra una minaccia di un attacco nucleare e l'altra, ha avuto modo di visitare la fabbrica dove si realizzerebbero questi ritrovati della tecnologia. Il condizionale e l'ironia sono d'obbligo, poiché ci sono un sacco di dettagli che non quadrano….

Anzitutto in Corea del Nord i servizi dati su rete telefonica sono ancora illegali, come riportato dal Washington Post. A che serve uno smartphone senza una connessione? In secondo luogo sembra che il prodotto non sia nemmeno realizzato in Corea del Nord. Martyn Williams, analista, sospetta infatti che potrebbe essere prodotto in Cina e poi portato aldilà del confine, dove si fa una mera opera di "ispezione" prima della vendita.

Insomma, una bella operazione di facciata, utile alla propaganda di Kim Jong Un, condita da rigorosi test per impedire che cimici cinesi, e statunitensi, si annidino nel software del dispositivo, che da grande vuole fare lo smartphone ma che invece è solo un telefono.

Sembra questa la strada scelta dal "Supremo Leader della Repubblica Democratica Popolare di Corea" per arginare quel desiderio di modernità che, prima o poi, arriverà dai suoi "sudditi". Un prodotto approvato dal regime, in grado di arginare quel mercato nero che sta aumentando al confine tra Cina e Corea del Nord.

Purtroppo non sappiamo molto delle caratteristiche tecniche di Arirang, se non generiche affermazioni dello stesso Kim Jong Un, contento di avere tra le mani un prodotto con una buona fotocamera e uno schermo con un alto numero di pixel. Sì, proprio una bomba.