Android

Asus imita lo Yoga di Lenovo e aggiunge la grafica Nvidia

Asus sta riprogettando la gamma di tablet e in Rete circolano indiscrezioni relative a due nuovi modelli che potrebbero essere annunciati molto presto. Uno è il MeMo Pad 8 ME181, il successore della gamma MeMo Pad, che potrebbe esordire al Computex di Taipei.

La vera novità dovrebbe però essere il TP300L, un tablet con schermo girevole da 13 pollici. Si tratta di un prodotto inedito nell'ampia offerta di Asus, che sperimenta un nuovo design per combinare tablet e notebook. Per dirla tutta, guardando il design l'idea è nuova per Asus ma non lo è in assoluto, dato che la stessa rotazione caratterizza lo Yoga di Lenovo. In sostanza il coperchio (che non si può staccare dalla base) ruota di 360 gradi e si ripiega sul fondo, con la tastiera rivolta verso l'esterno.

Asus TP300L

Anche le dimensioni non sono nuove: 13,3 pollici. Si tratta di un buon compromesso per chi intende usare per lo più il notebook e solo occasionalmente il tablet. La risoluzione di 1920 x 1080 pixel del display è in linea con la concorrenza, così come le altre caratteristiche: 8 GB di memoria RAM, unità di archiviazione SSD da 128 GB, sistema operativo Windows 8.1 e connettività Wi-Fi, Bluetooth, HDMI, e 2 USB 3.0.

Il processore, come per lo Yoga, è un Core i7, ma rispetto al prodotto Lenovo dovrebbe essere della famiglia Haswell, affiancato da grafica GeForce 820. Non ci sono informazioni sui prezzi, ma considerato che lo Yoga di Lenovo era piazzato all'annuncio a 1499 euro, non ci aspettiamo molto di meno.

Asus MeMo Pad 8

Per quanto riguarda il MeMo Pad invece, secondo le fonti sarà mantenuto il display da 8 pollici a 1280 x 800 pixel, ma dovrebbe essere inserito il nuovo processore Atom Z3745 quad-core SoC a 1,33 GHz, affiancato come sempre da 1 GB di memoria RAM e 8 o 16 GB di spazio di archiviazione interno. Insomma le variazioni sono minime, e ci si aspetta un prezzo in linea.