Tom's Hardware Italia
Android

AT&T: “L’iPhone non subirà ritardi”

I vertici di AT&T, distributori dell'iPhone, affermano che il cellulare di Apple ha passato ottimamente la fase di testing ed non subirà ritardi nella distribuzione

Nella giornata di ieri è impazzata per la rete l'indiscrezione secondo la quale alcuni problemi di batteria starebbero frenando la produzione dell'iPhone, impossibilitando Apple a rispettare la data di lancio fissata per giugno. Apple non ha ancora parlato, ma per lei lo ha fatto AT&T, con la quale l'azienda di Cupertino ha un'esclusiva di distribuzione sul territorio americano.

"Le nostre aspettative sono buone. Il nostro testing è stato buono", ha affermato il COO di AT&T Randall Stephenson. "L'iPhone sta rispettando la scaletta per il lancio programmato a giugno".

Stephenson ha affermato che non è a conoscenza del volume di iPhone immessi sul mercato, ma dichiara che sono già un milione le persone che hanno dichiarato di volerlo acquistare al lancio.

Dal nostro punto di vista riteniamo che sarebbe stata più coerente con gli ultimi annunci un ritardo per problemi di natura software, che avrebbero richiesto lo spostamente di risorse dal team Mac a quello iPhone annunciato pochi giorni fa. Inoltre qualche problema in fase produttiva potrebbe essere più che naturale, ma bisognerà vedere se si tratterà solo d'incidenti di percorso.

Quello che non ci fa rimanere tranquilli è il fatto che, come avvenuto per il ritardo di Leopard, Apple potrebbe negarlo fino all'ultimo, ammettendone poi l'evidenza a pochi giorni da lancio.