Android

BlackBerry 10 a 149 dollari con 19mila app, musica e video

Nell'evento che si terrà il 30 gennaio a New York RIM annuncerà ufficialmente il BlackBerry Z10 e il BlackBerry X10, che costeranno meno di 199 dollari. Ci si deve quindi aspettare un prezzo indicativo di 149 dollari circa. Si tratta di indiscrezioni, e non è specificato se la quotazione è con o senza contratto (il sospetto è lecito) ma se le cifre fossero confermate saremmo di fronte a due prodotti di ultima generazione, che dalle foto sembrano esteticamente alla moda e che sono anche convenienti.

Il successo dei nuovi terminali RIM però non è legato solo all'estetica: giocheranno un ruolo importante l'ecosistema e il nuovo sistema operativo proprietario. Riguardo a quest'ultimo stanno circolando in Rete decine di foto che ne illustrano le caratteristiche principali, compreso il controllo vocale, alcune delle nuove app e tutte le impostazioni di sistema. Nella galleria che pubblichiamo in questa pagina ne vederete alcune.

BlackBerry 10

Da una delle schermate si vede chiaramente l'icona di accesso allo store, che è stato ribattezzato BlackBerry World. La decisione, ha spiegato l'azienda canadese in un tweet, "riflette il cambiamento nel tipo di contenuti che si possono acquistare dallo store con il passaggio a BlackBerry 10".

L'altra novità infatti è che su BlackBerry World non appariranno solo applicazioni, ma anche Nuovi BlackBerry a 149 dollari con 19mila app. Al momento non ci sono informazioni sui prezzi e sulle offerte a riguardo. Stando alle fonti inoltre l'azienda candese avrebbe anticipato la conclusione del suo programma di incentivi a causa del gran numero di applicazioni che sono già state sottoposte a revisione.

Fonte: BGR

L'evento Port-A-Thon del fine settimana ha fruttato lo sviluppo di 15mila applicazioni, ma Alec Saunders, responsabile di RIM per lo sviluppo, ha dichiarato che le app pervenute sono state oltre 19mila. Per valutarle e approvarle tutte ci vorrà del tempo, per questo RIM ha slittato i tempi delle prossime tappe dell'iniziativa $10K Developer Commitment, nell'ambito del programma Build For BlackBerry Apps.

Saunders ha infatti scritto sul blog degli sviluppatori che "la risposta e l'interazione da parte degli sviluppatori sono state a dir poco stupefacenti". Può essere, ma è da tenere in conto che i premi in denaro che ha stanziato l'azienda sono talmente golosi che era difficile resistere.

###old2095###old

A questo punto non resta che attendere, anche perché oltre a soddisfare la curiosità su prodotti e servizi, i nuovi BlackBerry potrebbero portare con sé altre interessanti novità. L'amministratore delegato Thorsten Heins ha parlato infatti di eventuali alleanze strategiche con altre società tecnologiche, che saranno prese in esame solo dopo l'annuncio dei nuovi BlackBerry 10.

Heins non ha escluso a priori la vendita della produzione hardware o delle licenze, ma ha sottolineato che "la cosa più importante adesso è introdurre con successo i Blackberry 10, poi si vedrà". Le opzioni a cui si è accennato non sono certo una novità, sono le stesse di cui si vocifera da tempo. L'unica novità è che per la prima volta arriva una conferma pubblica ufficiale sull'esistenza delle ipotesi.