Tom's Hardware Italia
Windows

BlackBerry: Microsoft, Apple e i produttori cinesi sono interessati all’acquisto

Le ultime notizie che arrivano dall'industria degli smartphone affermano che l'azienda, trainata dai buoni risultati finanziari dell'ultimo periodo, abbia suscitato l'interesse di diversi potenziali acquirenti, Microsoft, Xiaomi ed Apple inclusi.

Le voci sulla cessione di qualche anno fa di BlackBerry, a seguito della sua crisi, si sono risolte con un nulla di fatto. Da allora l'azienda ha cercato in ogni modo di risollevarsi con le proprie forze ma senza successo. Oggi quelle voci ritornano più insistenti e contornate da un paio di nomi piuttosto importanti: Microsoft, Xiaomi, Huawei e altri produttori cinesi sarebbero interessati all'acquisto di Blackberry. Anche Apple sembrerebbe interessata alla transazione.

La corsa al produttore canadese pare sia stata scatenata dai suoi ultimi risultati finanziari, inaspettatamente al di sopra delle aspettative a dispetto dello scarso peso nel mercato. Le fonti raccontano che Microsoft abbia commissionato già alcune società d'investimento per valutare l'acquisizione della compagnia.

z30

BlackBerry, inoltre, può vantare un portfolio di brevetti considerevole, ben 44.000 e la maggior parte di essi sono relativi alla sicurezza delle comunicazioni. Insomma, non è difficile comprendere le ragioni alla base dell'eventuale acquisto da parte di una qualsiasi di queste aziende.

BlackBerry è una di quelle Società che, proprio come Nokia, si è accorta troppo tardi che il mercato della telefonia mobile stesse cambiando a ritmi sostenuti e tutti i tentativi effettuati fino ad oggi si sono rivelati quasi inutili nel fronteggiare l'avanzata di Apple e Google. BlackBerry OS 10 arrivò troppo tardi, nel 2013, quando ormai la base di utenti Android e iPhone era ben consolidata e i rispettivi OS erano abbastanza maturi. Lo Z10, invece, era una strana creatura, con un sistema operativo "work in progress" e una marea di gesture, anche solo per mandare un messaggio, che non vennero accolte benissimo.

Sempre nell'ottica di rilancio aziendale, i vertici decisero anche di cambiare il nome della Società canadese da RIM (Research In Motion) a BlackBerry, proprio come la serie di smartphone dedicati all'utenza business. Ma né quella mossa, né il cambio di CEO e tutti i modelli lanciati fino ad oggi hanno contribuito alla rinascita del marchio, fino a sprofondare allo 0,3 % di market share nel primo trimestre di quest'anno.

Ma questo rinnovato interesse da parte delle aziende sopra citate è una buona notizia per BlackBerry e per i suoi azionisti, e potrebbe rappresentare un nuovo inizio per la Società. Al momento non si sa nient'altro, ma speriamo di scoprire presto come si concluderà questa lunga odissea.

 BLACKBERRY Z30 - nero - 4G - Smartphone BLACKBERRY Z30 – nero – 4G – Smartphone
 Blackberry Q10 - Smartphone, Schermo Amoled Da 7,9 Cm (3,1), Cortex-A9 Dual-Core, 1,5Ghz, 2Gb Ram, 16Gb, Fotocamera Da 8 Megapixel, Tastiera QWERTY, Blackberry 10 Os Blackberry Q10 – Smartphone, Schermo Amoled Da 7,9 Cm (3,1"), Cortex-A9 Dual-Core, 1,5Ghz, 2Gb Ram, 16Gb, Fotocamera Da 8 Megapixel, Tastiera QWERTY, Blackberry 10 Os
 BlackBerry Curve 9320 Display 2.44 Pollici, Colore Nero BlackBerry Curve 9320 Display 2.44 Pollici, Colore Nero