Android

Pare che Blackberry stia pensando di fare uno smartphone Android, o almeno questo è quanto afferma Euan Rocha in un reportage di Reuters. Secondo gli osservatori citati dal giornalista tale scelta sarebbe "una conferma di come la rinnovata gamma di dispositivi abbia fallito nel piacere al pubblico".

passport att custom angle
Blackberry passport

D'altra parte non bisogna sforzarsi, perché basta guardarsi intorno per verificare quanto sia difficile oggi vedere uno smartphone Blackberry in mano a qualcuno. E se trovate una persone che lo usa, quasi certamente sarà un telefono aziendale scelto da qualcun altro, non da chi lo sta effettivamente usando.

Probabilmente "userà Android su un dispositivo di tipo slider che dovrebbe arrivare in autunno", secondo le fonti di Reuters. Uno smartphone che, in piena tradizione Blackberry, avrebbe sia il touchscreen sia la tastiera fisica.

Secondo le fonti anonime citate, passare ad Android permetterebbe a Blackberry di concentrarsi sullo sviluppo di software specifico e gestione dei dispositivi. Ufficialmente, comunque, l'azienda resta dedita al sistema operativo Blackberry 10.

Nel frattempo l'azienda continua a insistere sullo sviluppo e il mantenimento di BES12, sistema per la gestione remota di dispositivi che funziona anche con iOS, Windows Phone e Android. Si tratta di un asset determinante per l'azienda canadese, e usare Android potrebbe convincere i più scettici che può funzionare anche sistemi operativi diversi da Blackberry.

Forse un Android con tastiera fisica marchiato Blackberry potrebbe trovare una propria collocazione e aiutare l'azienda a risalire la china. Di certo, visto da fuori, un cambiamento simile sancirebbe la fine definitiva di quello che una volta era lo smartphone più famoso del mondo.