Android

BlackBerry, pronti a conquistare il mondo?

Pagina 1: BlackBerry, pronti a conquistare il mondo?

Una nuova BlackBerry?

È il risultato di una corsa durata tre anni, BlackBerry 10 e i terminali che lo usano, Z10 e Q10 per ora, sono la prima – ma anche l'ultima – speranza per BlackBerry di tornare ai fasti di un tempo. Il nome dei terminali è ora anche il nome dell'azienda, quindi non sentiremo più parlare di RIM (che per molti era solo una sigla, per altri significava "Research In Motion"), ma solo di BlackBerry, un piccolo cambiamento che però indica una svolta. È un avvicinamento al pubblico più consumer, considerando che BlackBerry è sempre stato il nome per i comuni mortali, ma l'anima business dell'azienda non è tradita.

Clicca per ingrandire

In questo articolo di approfondimento parleremo delle novità e cercheremo di darvi una visione del presente, ma anche del futuro dell'azienda. La prova dei nuovi Z10 e Q10, assieme alle chiacchiere con i portavoce dell'azienda e gli sviluppatori incontrati al BlackBerry Jam, delineano un grande entusiasmo per il nuovo OS, ma la strada verso il successo – o la ripresa – è tutt'altro che certa.

Uno smartphone full-touch, alla stregua di iPhone o Galaxy S III, se per alcuni potrebbe significare un attacco al mercato consumer, per BlackBerry significa uniformarsi. L'anima business dell'azienda è e rimane quella di sempre. Un DNA professionale che mette al primo posto le funzioni e caratteristiche business, che influenzano di conseguenza tutti i tasselli della strategia aziendale.

Clicca per ingrandire

Thorsten Heins, presidente dell'azienda, le chiama "BlackBerry People", cioè coloro che hanno il bisogno di essere sempre connessi, di usare strumenti di produttività e messaggi in continuazione. In verità è una definizione elegante, con qualche cromosoma filosofico iniettato nell'idea che comunica, ma banalmente ricalca il concetto di "business", anche se qualche rappresentante BlackBerry potrebbe storcere il naso davanti a questa semplificazione.

Quindi siamo di fronte a una nuova BlackBerry che, regina di cacofonia, offre i suoi BlackBerry come strumenti per professionisti, lasciando una porta aperta da cui possono entrare le "non BlackBerry people": colore che vogliono un buon prodotto, ma la cui priorità non è un tripudio di applicazioni dalle icone colorate e sgargianti.