Apple

Brevetti Apple, oggi tocca ai connettori ultraveloci

Continua senza sosta la registrazione di brevetti depositati da Apple, questa volta impegnata ad assicurarsi la proprietà intellettuale di un nuovo connettore compatibile con gli ultimi standard ad alta velocità. L’invenzione, dal breve titolo “Reduced Size Multi-Pin Male Plug Connector”, descrive un sistema di connessione a 30 pin di dimensioni ridotte, compatibile con USB 3.0, DisplayPort e Thunderbolt.

Un disegno del nuovo connettore di Apple

Come potete notare dall’illustrazione, l’esempio usato da Apple è un iPod ma il brevetto si estende sia ai dispositivi mobili dell’azienda sia ai PC fissi e portatili.

Secondo i dati registrati il connettore multiuso potrebbe “trasportare” energia elettrica ma anche dati e segnali video/audio. Fra i carteggi di Apple si legge che la nuova invenzione comprende due contatti USB 2.0, quattro contatti USB 3.0, l’alimentazione USB e la messa a terra.

Con questa connessione lo standard DisplayPort riuscirebbe a trasferire dati a una velocità variabile, a seconda del numero di linee selezionate. Non è ancora chiaro se il nuovo connettore sarà retro-compatibile con gli attuali dock di Apple, visto che sul brevetto non è indicata questa informazione.

Un dettagli del nuovo connettore brevettato da Apple – Clicca per ingrandire

Riusciremo a vedere un dispositivo che sfrutterà questo nuovo connettore ibrido o sarà uno dei tanti brevetti che non vedrà mai la luce del sole?

Considerando che Apple sta cercando personale per espandere il team di Thunderbolt, ci sono buone possibilità che l’invenzione diventi realtà. Lo scopo delle nuove assunzioni, nemmeno troppo velato considerando gli standard di segretezza che alberga a Cupertino, è di aumentare la presenza delle porte ad alta velocità nei prodotti dell’azienda.

Sarà l’iPhone 5 il primo a sfruttare questi nuovi connettori o dovremo sbirciare dentro i prossimi Mac per scoprire se l’invenzione non rimarrà inutilizzata? La risposta nella prossima puntata.