Android

Caterpillar CAT S60, il campione degli smartphone rugged

Caterpillar è un marchio, il nome di un'azienda, diventata tanto famosa nell'industria dei macchinari pesanti da essere usato come sinonimo di "grande e grosso macchinario che non si ferma davanti a nulla". Se queste sono le basi, cosa aspettarsi da uno smartphone a marchio "Cat"?

CAT 01

Abbiamo provato il Cat S60, uno smartphone che ridefinisce il concetto di robustezza. Prendete un qualsiasi modello rugged di un altro marchio, e probabilmente a confronto con l'S60 sembrerà un normalissimo smartphone.

Diciamo subito che l'S60 non è un prodotto per chi vuole un telefono robusto, perché magari è particolarmente distratto e vuole evitare uno schermo rotto per una caduta accidentale. È pensato per chi lavora o si trova in ambienti particolarmente ostici, e necessita di un prodotto in grado di resistere e cadute da quasi due metri di altezza, o di immersione in acqua fino a 5 metri di profondità.

È grande e grosso, e pesa ben 223 grammi, il più pesante mai provato. È certificato IP68, come detto resiste all'immersione fino a 5 metri per 60 minuti. La polvere non è un problema, lo schermo è protetto da Gorilla Glass 4 e sopporta cadute fino a 1.8 metri di altezza. Per l'immersione fino a 5 metri dovrete agire su due piccoli interruttori che si occupano di chiudere ermeticamente le possibili zone d'infiltrazione vicino agli altoparlanti.

CAT 10
CAT 07
CAT 06

Sotto allo schermo ci sono tre tasti meccanici, che permettono una migliore interazione rispetto allo schermo in varie condizioni. I tasti del volume sono nel bordo destro, mentre in quello sinistro c'è il tasto di accensione, un tasto programmabile, e dietro due sportellini c'è la porta Micro USB per la ricarica della batteria e un pulsante SOS, la cui pressione permette di inviare un messaggio di aiuto con la propria posizione GPS a determinati contatti da voi scelti. Immaginando l'uso di questo prodotto in ambienti pericolosi è certamente un'aggiunta intelligente, tuttavia l'apertura dello sportellino e la pressione del tasto non è semplice. Dietro c'è un altro sportellino che nasconde il vano Micro SD e Nano SIM.

CAT 04
CAT 14
CAT 15

Le specifiche tecniche pure dello smartphone prevedono uno schermo da 4.7" con risoluzione HD, il SoC è uno Snapdragon 617 affiancato a 3 GB di memoria RAM, mentre lo spazio di archiviazione è di 32 GB, espandibile tramite Micro SD.

La connettività è completa e prevede LTE in cat. 4, Wi-Fi n, Bluetooth 4.1, GPS, NFC. Android è presente in versione 6 e la batteria da 3800 mAh è molto capiente.

Non siamo davanti a specifiche particolarmente impressionanti per il giorno d'oggi, ma c'è tutto quello che serve. Oltretutto l'abbinamento di un SoC di fascia media a uno schermo HD e una batteria molto capiente permettono a questo smartphone di offrire un'autonomia elevata. Si va ben oltre la giornata, anche con un uso intensivo.

Un'altra caratteristica speciale è la presenza di una termocamera. Vicino all'obiettivo della fotocamera posteriore da 13 megapixel c'è un secondo obiettivo che abilita la visione termica. La tecnologia non è improvvisata, infatti la fotocamera termica è fornita da Flir, uno dei principali marchi del settore.

flir 19700409T015313
flir 19700409T015452
flir 19700409T015511
flir 19700409T015540
flir 19700409T015558

Android 6 è praticamente in versione stock, e di conseguenza non ci sono problemi di ergonomia. Troverete in più varie applicazioni necessarie per l'uso della termocamera, assieme a un po' di bloatware, facilmente disisntallabile. 

Cat S60 costa circa 560 euro, praticamente il prezzo di un Galaxy S7. Ma S60 non è confrontabile con nessun altro smartphone, nemmeno quelli rugged. Le caratteristiche di robustezza superiori agli standard militari, la presenza della termocamera, le funzioni speciali, lo rendono un prodotto unico consigliabile non a chi cerca uno smartphone robusto, ma a chi lavora o si trova in ambienti e condizioni di lavoro altamente ostiche. E considerando quello che offre, il prezzo è congruo alle aspettative.