Apple

Come rendere iPhone più veloce? Oh là là, voilà la solution

Forse alcuni di voi ricorderanno lo scandalo che ha colpito Apple qualche anno fa, ricordato con il nome di battery gate. L’azienda di Cupertino era stata scoperta a rallentare di proposito i vecchi iPhone degli utenti con batteria degradata in modo da evitare spegnimenti improvvisi o eccessiva diminuzione dell’autonomia.

Nonostante i buoni propositi, o almeno questo è quello che Apple ha raccontato, il problema stava nel fatto che questo cambiamento prestazionale non era in alcun modo stato comunicato agli utenti.

E se vi dicessi che esiste un modo estremamente semplice per eliminare questi limitatori alla potenza? Ci basta chiedere aiuto ai nostri cugini d’oltralpe!

iPhone Francia

Sì, avete capito bene: se avete tra le mani un iPhone con qualche anno di vita è molto possibile che al momento esso sia rallentato a causa della batteria degradata, tuttavia esiste un modo di velocizzarlo nuovamente.

Secondo quanto condiviso dai colleghi di GizChina, alcuni utenti cinesi avrebbero trovato un ingegnoso trucco per eliminare ogni restrizione di potenza sui propri iPhone. Ovviamente gli effetti sono più evidenti man mano che i modelli di iPhone sono meno recenti o la batteria è più degradata. Per farla semplice se avete tra le mani un iPhone 12 Pro Max, per esempio, il trucco non avrà alcun effetto per il momento.

Come velocizzare iPhone lento?

In apertura dell’articolo vi parlavo della Francia, poi sono passato agli utenti cinesi, che confusione! Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Alcuni utenti di iPhone in Cina avrebbero scoperto che per velocizzare di nuovo i propri iPhone limitati è sufficiente impostare la regione di utilizzo su Francia. Sì, tutto qui.

Come mai? È molto probabile che Apple abbia voluto rimuovere questo genere di collo di bottiglia alle performance per evitare delle conseguenze legali. La Francia è uno dei Paesi che ha colpito più duramente l’azienda americana a seguito della scoperta dei limitatori (al tempo nascosti) ed è molto probabile che Apple abbia di conseguenza deciso di non rischiare ulteriormente.

Cambiando la regione su Francia, il famigerato sistema di “gestione delle prestazioni” di Apple verrebbe dunque disattivato completamente. Non è solo una sensazione soggettiva, gli utenti hanno confrontato i punteggi prima e dopo il cambiamento della regione e hanno notato numeri più alti nei benchmark dopo il passaggio.

iPhone Francia prestazioni benchmark

È ovviamente d’obbligo ricordare che Apple ha inserito questo genere di gestione delle prestazioni per evitare spegnimenti improvvisi dei terminali in caso la batteria non riesca a garantire un flusso di corrente in uscita sufficiente quando richiesto dal chip. Pertanto è possibile che utilizzare il vostro vecchio smartphone Apple a piena potenza voglia dire sacrificare preziose ore di autonomia e incorrere in potenziali problemi di spegnimento inaspettato.

Avete provato anche sul vostro iPhone? Fateci sapere com’è andata nei commenti qui sotto.

Avete già acquistato degli Apple AirTags e volete personalizzarli con laccetti e portachiavi? Su Amazon trovate già un’infinità di accessori dedicati!