Android

Con Nexus Protect il vostro smartphone sarà al sicuro per due anni in più

Nelle scorse ore l'attenzione mediatica è stata interamente assorbita dall'esordio dei nuovi Nexus 5X e 6P, ma in realtà Google ha introdotto anche un'altra novità molto interessante, soprattutto per i consumatori: Nexus Protect, il nuovo piano di estensione della garanzia, per il momento dedicata esclusivamente ai possessori dei nuovi Nexus e nei soli Stati Uniti.

In pratica chiunque risieda negli USA e abbia acquistato uno dei due nuovi dispositivi realizzati rispettivamente da LG e Huawei potrà estendere di altri due anni la garanzia del proprio smartphone in caso di danni accidentali e rotture meccaniche.

Per fare questo sarà necessario versare una somma, comunque non eccessiva, pari a 69 dollari per il Nexus 5X e a 89 dollari per il Nexus 6P, mentre ogni richiesta di sostituzione costerà 79 dollari e sarà possibile farne un massimo di due nei due anni della copertura.

nexus protect

Nexus Protect sarà connessa al proprio smartphone a prescindere da dove vada a finire (ad esempio fuori dagli Stati Uniti), dall'operatore telefonico scelto e persino dal proprietario (ad esempio se viene venduto a un utente differente da quello che l'ha acquistato inizialmente sottoscrivendo l'estensione di garanzia).

Google inoltre ha anche aggiunto che il servizio di assistenza sarà funzionante e disponibile 24/7, una bella comodità aggiuntiva.

Come detto, durante la presentazione di Nexus Protect, si è parlato solo della possibilità di sottoscrizione da parte degli utenti degli Stati Uniti, non è dunque chiaro al momento se questa opzione sarà rima o poi resa disponibile anche agli utenti Nexus nel resto del mondo.