Android

Coronavirus, l’OMS sbarca su TikTok per una corretta informazione

L’Organizzazione Mondiale della Sanità è sbarcata su TikTok con l’obiettivo di diffondere informazioni accurate su come comportarsi in seguito alla diffusione del Coronavirus. Con questa iniziativa, si spera di limitare la disinformazione su COVID-19. Nei primi due video, l’OMS si è occupata di spiegare in che modo prevenire la diffusione del virus e di indicare quando è giusto utilizzare le mascherine.

I consigli dell’OMS fanno eco a quelli precedente emessi anche dalle organizzazioni sanitarie dei vari Stati o dal nostro Ministero della Salute. Benedetta Allegranzi, responsabile tecnico della prevenzione e del controllo delle infezioni, consiglia di lavarsi spesso le mani con un prodotto a base di alcool o acqua e sapone, usare un gomito o un fazzoletto per coprire la bocca quando si tossisce o starnutisce, evitare il contatto con le persone che mostrano sintomi da Coronavirus e condividere le informazioni di viaggio con i medici in presenza di tali sintomi.

Come ben sappiamo, le mascherine per il viso – assieme ad altri prodotti igienizzanti – stanno andando a ruba. Nel secondo video, viene spiegato quando e perché devono essere indossate. “Se non si hanno sintomi respiratori, come febbre, tosse o naso che cola, non è necessario indossare una maschera medica. Le maschere devono essere utilizzate solo da operatori sanitari, tutori e da persone con tali sintomi” sottolinea l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

TikTok è una delle piattaforme di social media più popolari tra le nuove generazioni, il che significa che potrebbe essere utilizzato in maniera efficace dalle organizzazioni sanitarie come l’OMS per divulgare informazioni ai più giovani che spesso ricevono notizie direttamente dai social media dove il fenomeno della disinformazione diventa sempre più dilagante.