Windows

Display Microsoft Surface RT: buon testo, pessimi colori

Il display del Surface RT, primo dei due tablet Microsoft che ha debuttato in concomitanza con Windows 8, è stato messo sotto esame dai "soliti" tecnici di DisplayMATE, che l'hanno confrontato con il Samsung Galaxy Tab 10.1 – dotato, secondo DispalyMATE, del miglior schermo tra i tablet a risoluzione standard – e con l'iPad 2 / 3.

L'analisi ha messo in luce tutti i punti di forza (che non mancano), ma anche alcune debolezze di un display le cui caratteristiche appaiono emblematiche dello stentato debutto commerciale subito dal tablet Microsoft: buoni risultati assoluti, ma l'ombra dell'imminente versione Pro (prevista entro 90 giorni) fa rimanere un po' tutti alla finestra.

Microsoft Surface RT

Iniziando dalla risoluzione di 1366×768, l'analisi di DispalyMATE mette in luce come molti concorrenti oggi facciano meglio, offrendo il Full-HD su analoghe diagonali da circa 10 pollici (10,6 pollici per il prodotto Microsoft). Mette però anche in luce come la risoluzione elevata non rappresenti un vantaggio nella fruizione della maggior parte dei contenuti foto e video, mentre rappresenta un significativo vantaggio nella rappresentazione del testo, che in presenza di schermi Hi-Res risulta più definito, leggibile e riposante.

Microsoft Surface utilizza una tecnica di anti-aliasing (ClearType) che lo rende maggiormente performante proprio nella resa del testo. Il risultato finale è che il Surface RT supera in questo contesto tanto il Galaxy Tab (e gli altri tablet Android con schermo da 10 pollici a risoluzione standard) quanto l'iPad 2, ma non il Kindle Fire HD, né il Nexus 7, né l'iPad 3.   

Lo schermo del Surface RT si comporta molto bene in termini di riflettività dello schermo, dimostrandosi attualmente il migliore su piazza. Non è un aspetto da sottovalutare. Altrettanto positive le valutazioni in termini di luminosità e contrasto, con il prodotto Microsoft che risulta essere, di nuovo, essere il migliore dei tre per rapporto di contrasto (oltre 1000:1). Buona la curva gamma, buoni gli angoli visivi, ottimi i consumi, tra i più bassi della categoria.

Purtroppo, il gamut risulta limitato rispetto a molti concorrenti, e questo penalizza saturazione e accuratezza dei colori visualizzati. Il Surface RT copre infatti solo il 57% dello spazio sRGB, laddove molti  altri si attestano oggi tra l'80 e 100%. Poca importanza alla gestione colore, dunque, alla quale Microsoft ha preferito il minor consumo e quindi la maggior durata della batteria.

Ricapitolando, lo schermo del Surface RT si posiziona bene contro tutti i prodotti Android ad eccezione del Kindle Fire HD e del Nexus 7, rispetto ai quali il testo risulta meno nitido e il gamut più ridotto. Nel confronto con i prodotti Apple, invece, il tablet Microsoft supera facilmente per qualità complessiva l'iPad 2 (che comunque vanta un gamut maggiore e una migliore resa colore), ma non l'iPad 3, che di nuovo esibisce un testo più nitido e una migliore e più fedele rappresentazione dei colori.