Android

Dopo 60 anni Sony cambia pelle, ecco il nuovo nome

Durante l’ultima assemblea tra i dirigenti e gli azionisti Sony è stata approvata la richiesta di quest’ultimi di cambiare il nome della società.

Il nuovo nome sarà Sony Group e, secondo il CEO Yoshida Kenichiro, è stato scelto perché il target dell’azienda nel tempo si è ampliato, andando ad abbracciare un gruppo maggiore di business.

Sony

Anche se già approvata, la nuova ragione sociale entrerà in vigore nell’Aprile 2021. Questa è una decisione storica in quanto arriva dopo oltre 60 anni in cui la società si è chiamata semplicemente Sony.

Ma sottoscrivendo le parole del CEO, ora c’è di più. Le attività di Sony sono diventate tante, partono dall’intrattenimento videoludico arrivando a quello musicale, passando dalla vendita di smartphone. Ma riguardano anche canali televisivi, vendita e supporto di personal computer della gamma VAIO. Tutte queste si raccolgono sotto la macro attività che è sempre e sarà lo sviluppo e vendita di prodotti elettronici.

Tra l’altro, durante il periodo del lockdown globale, gli azionisti che hanno visto nell’azienda un’opportunità, sono cresciuti ancora perché in quel periodo i business dell’azienda erano compatibili in maniera profonda con lo stile di vita delle persone.

Insomma, l’azienda è cresciuta e con lei sono aumentati anche i rami nella quale opera. Non è la prima volta che la società Giapponese cambia nome. Agli albori si chiamava Tokyo Telecommunications Industry Co Ltd. Il nome Sony è arrivato solo nel 1958, a seguito di uno “svecchiamento” aziendale.

Sony Xperia XZ è l’unico smartphone che propone un design omni balance in controtendenza dagli smartphone attuali. Potete trovarlo qui.