Android

Dragon Voicemail, la segreteria telefonica 2.0

Ho provato Dragon Voicemail per qualche settimana e confermo che si tratta di un servizio che ha portato una ventata d'aria fresca nella segreteria telefonica. Ho sempre pensato che quest'ultima fosse una vestigia del passato, per la modalità d'interazione lenta e macchinosa  – e spesso inutile. Quante volte ti è capitato di chiamare la segreteria, attendere, ricordarsi tasti sempre diversi da pigiare e poi scoprire che chi ha chiamato non ha lasciato alcun messaggio?

Dragon offre una soluzione molto più pratica. Ci si registra facilmente e gratis – perlomeno fino ad aprile 2014. Poi si cambia il gestore di segreteria del cellulare o del numero di casa, con poche e semplici istruzioni. Da quel momento, si attiva quando il telefono è occupato, irraggiungibile o semplicemente quando non puoi rispondere.

Il messaggio predefinito che accoglie chi chiama è oggettivamente brutto, ma si può personalizzare. Purtroppo la voce guida che segue è lenta, noiosa e anche un po' sgrammaticata. Le istruzioni non sono chiare, ecco cosa si sente.

Gli SMS trascritti così come arrivano sul cellulare.

"Il messaggio verrà trascritto da Dragon Voicemail. Questo abbonato è registrato a Dragon Voicemail; il messaggio verrà trascritto manualmente e il contenuto verrà utilizzato ai fini del miglioramento del prodotto. Premere 9 per continuare o 7 per disabilitare il servizio."

Chi non preme nulla, sentirà il bip e faticherà a capire che in effetti, può registrare un messaggio audio anche senza scegliere una delle opzioni indicate. Se si opta per il 9, ricevi il messaggiò sia in audio che in forma scritta, se premi il 7 ricevi il solo audio.

Dragon ti spedisce un'email e, in caso di numero di telefonino, un SMS. Quest'ultimo risulta ricevuto dal mittente della chiamata e contiene la trascrizione del messaggio, con una precisione sufficiente per capire di cosa si tratta. In alcuni casi le trascrizioni sono perfette, in altri manca qualche parola ma il senso si afferra. Dragon è all'avanguardia nel riconoscimento vocale, quindi immagino che di più non si possa fare al momento.

In ogni caso, se l'SMS offre solo il testo, nella mail che si riceve a stretto giro di posta si trova anche l'intero file audio da ascoltare; in comodità e senza chiamare nessun numero né perdere tempo.

La mail con il testo trascritto e il file audio da ascoltare.

In conclusione, Dragon Voicemail funziona: si può accedere alla propria segreteria da qualsiasi telefono oppure ascoltare i messaggi da qualsiasi dispositivo riceva email. Chi chiama riceve istruzioni un po' confuse, per esempio non tutti accettano la trascrizione del messaggio. Fortunatamente però, in questo caso arriva comunque l'email con il file audio da ascoltare.

Un servizio acerbo quindi, ma promettente. A Dragon basterà qualche miglioria nell'usabilità e la segreteria non sarà più quella di una volta.

Non ci è dato sapere se da aprile 2014 sarà richiesta una quota d'iscrizione. In passato Nuance ha mantenuto gratis due app, Dragon Dictate e Dragon Search, chissà che non prosegua su questa stessa, buona strada? Finché sarà gratis è indicato per tutti; a pagamento lo consiglierei solo agli utenti aziendali e ai professionisti.