Telefonia

Ecco le App più scaricate a Gennaio 2021 su Apple Store e Play Store

La società di analisi SensorTower ha pubblicato le statistiche relative alle applicazioni mobile più popolari al mondo e che sono state soggette del maggior numero di download alla fine dello scorso mese di gennaio.

Foto generiche

Nell’ultimo trimestre, Telegram si è conquistata il titolo di app più scaricata tra quelle non gaming, scavalcando dalla prima posizione il noto social network, TikTok, al centro di parecchie critiche nelle ultime settimane. Nel mese di gennaio, gli utenti hanno scaricato ed installato Telegram per ben 63 milioni di volte, 3,8 volte in più rispetto al mese di gennaio dello scorso anno.

TikTok si piazza al secondo posto con 62 milioni di download mentre app come Signal, Facebook e WhatsApp vanno a completare le prime cinque posizioni tra quelle più scaricate a gennaio. Le polemiche relative all’adozione della nuova politica sulla privacy e sull’utilizzo dei dati degli utenti hanno causato non pochi problemi ha WhatsApp che ne ha risentito anche da questo punto di vista con molte persone che hanno deciso di non utilizzare più la piattaforma di messaggistica (qui trovate la guida per trasferire le chat da WhatsApp a Telegram).

Da WhatsApp a Telegram

Nel mese di dicembre, WhatsApp si era classificata al terzo posto sia nella classifica totale che nelle classifiche individuali delle app per iOS ed Android mentre a novembre aveva raggiunto addirittura la testa della classifica generale tra le applicazioni Android più scaricate.

Signal, d’altra parte, non è ancora riuscita ad entrare nella Top 10 nelle tre categorie per il mese di dicembre nonostante i ripetuti appelli da parte di diversi personaggi famosi ad utilizzarla, considerandola molto più sicura in termini di privacy, così come Telegram, rispetto a WhatsApp.

Foto generiche

Quest’ultima ha aggiornato la sua politica sulla privacy lo scorso 6 gennaio annunciando che sarebbe stato necessario accettare i nuovi termini entro l’8 febbraio per poter continuare ad utilizzare l’app, in alternativa ci sarebbe stato il serio rischio di dover ricorrere a delle alternative. Tuttavia, a causa delle numerose proteste che si sono susseguite nei giorni successivi a seguito di tale scelta, la società statunitense ha deciso di posticipare di tre mesi il termine per l’adozione delle nuove regole, più precisamente fino al prossimo 15 maggio.

Foto generiche

Dall’altra parte, altre piattaforme, Telegram su tutte, ne hanno approfittato per guadagnare clienti, tanto che il servizio di messaggistica istantanea creato dall’imprenditore russo Pavel Durov ha dichiarato che, solo nel mese di gennaio, ben 100 milioni di nuovi utenti hanno iniziato ad utilizzarlo, definendo questo passaggio come “la più grande migrazione digitale nella storia dell’umanità”.

Dalla sesta posizione alla decima troviamo altre app molto popolari e specificatamente nell’ordine abbiamo Instagram (per la quale il Garante della Privacy ha aperto un fascicolo), ZOOM, Mx TakaTak (un social network particolarmente in voga in India, ispirato a TikTok e che permette di caricare o guardare brevi video prodotti dagli utenti), seguite da Snapchat e Facebook Messenger.

Se volete invece scoprire le 5 app della settimana scelte dalla nostra redazione, potete cliccare su questo link.

Su Amazon puoi trovare il OnePlus Nord 5G con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna ad un prezzo molto interessante. Scoprilo qui.