Telefonia

Ericsson alza le stime: 2,8 miliardi di utenti 5G entro il 2025

Ericsson, produttore svedese di apparecchiature di telecomunicazione, ha annunciato di aver rivisto le proprie previsioni riguardo alla distribuzione globale della rete 5G.

Oramai è evidente che il mercato della telecomunicazione sia uno dei pochi settori a non essere stato duramente colpito dalla pandemia Covid-19. Durante questo periodo sono infatti nate nuove esigenze: molti lavoratori sono stati costretti a lavorare da casa, gli studenti a seguire le lezioni online e gli altri utenti a entrare in contatto con i propri cari sul web.

Photo credit - depositphotos.com

Patrik Cerwall, responsabile del marketing strategico di Ericsson, ha dichiarato che le previsioni per gli abbonamenti 5G a livello globale sono cambiate, proprio a causa del Coronavirus. Secondo le ultime stime, potrebbero essere 2,8 miliardi gli utenti a utilizzare la rete di quinta generazione entro il 2025, contro i 2,6 miliardi ipotizzati precedentemente.

L’azienda ha annunciato che anche le previsioni per il 2020 sono cambiate, ma ha deciso di non diffondere ulteriori dettagli. Il mese prossimo, Ericsson rilascerà il rapporto semestrale sulla mobilità, in cui dovrebbero essere distribuite tutte le informazioni.

Il produttore svedese, già a novembre, aveva detto che la diffusione del 5G sarebbe stata più rapida rispetto a quella della tecnologia LTE. Entro il 2025, il 29% di tutti gli abbonamenti mobili saranno forse legati al 5G.

Il nuovissimo Samsung Galaxy S20+ 5G, con 12 GB di RAM e una scheda tecnica eccellente, è disponibile su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.