Telefonia

Ericsson lancia una soluzione eSIM completamente automatizzata

Ericsson ha annunciato il lancio della sua soluzione eSIM totalmente automatizzata finalizzata a garantire una migliore esperienza utente e a supportare gli operatori telefonici. L’arrivo deriva dall’individuazione di nuovi casi d’uso basati su i dati ricavati da un sondaggio somministrato ai consumatori, che rivela come questi siano pronti a dirigersi versa la nuova soluzione e a pagare per i servizi e-SIM.

La soluzione eSIM offre il provisioning remoto dei profili utente e la gestione dei dispositivi, funzioni chiave che consentono ai fornitori di servizi di comunicazione di gestire i profili utente in modo più flessibile. La flessibilità è un elemento voluto direttamente dagli utenti che – secondo il sondaggio condotto in 5 Paesi – hanno richiesto che le e-SIM abilitino le seguenti caratteristiche:

  • Dispositivi connessi, per aggiungere rapidamente altri dispositivi a un pacchetto commerciale già attivo in pochi click;
  • Prova e acquista, ossia la possibilità di provare nuove offerte per 3-4 giorni prima dell’acquisto;
  • Tariffe speciali per i viaggi, per utilizzare una tariffazione dati locale per la navigazione;
  • Connessione assicurata, la possibilità di utilizzare una qualsiasi rete mobile per effettuare una chiamata o inviare un messaggio quando l’utente non è coperto dalla rete;
  • Campagna di marketing, per le offerte commerciali a tempo e mirate.

Sulla base dei dati raccolti, Ericsson ha stimato una crescita dei ricavi per gli operatori telefonici di circa il 10-15% per ogni singolo abbonato. La soluzione offerta comprende il Secure Entitlement Server (SES) e il gestore eSIM di Ericsson (certificato GSMA SM-DP +) che serve all’onboarding di dispositivi eSIM. Come si legge sul sito ufficiale della società, questa “fornisce un dispositivo end-to-end completamente automatizzato e una procedura che gestisce il rilevamento del dispositivo, l’autorizzazione dell’utente per l’onboarding del dispositivo eSIM, la creazione del profilo utente e dell’abbonamento, il provisioning della gestione del dispositivo eSIM e degli elementi di rete, nonché l’aggiornamento del Sistema di back office del fornitore di servizi, se pertinente”.

Ericsson promette al fornitore di servizi l’opportunità di lanciare numerosi servizi interessanti per una vasta gamma di dispositivi eSIM. Mentre agli utenti viene assicurata la possibilità di abilitare istantaneamente nuovi servizi sul loro nuovo dispositivo con il minimo sforzo. Tra le altre cose, è prevista la creazione su richiesta di profili di abbonamento utente e IMSI così come il supporto di personalizzazione per il branding e il layout degli operatori di rete mobile.

Il lancio è stato così commentato da Lynette Luna, Principal Analyst di GlobalData: “molti operatori ritengono gli smartphone abilitati con eSIM come una minaccia più che un’opportunità. Ma proprio le eSIM sono ciò di cui i gestori hanno bisogno per poter spezzare la curva di ARPU in calo, se le funzionalità vengono implementate e commercializzate in maniera corretta. L’eSIM può infatti abilitare nuovi casi d’uso che possono davvero raffrozare l’esperienza del cliente”.