Android

Essential Phone: come sarebbero stati i successori

Essential ha chiuso ufficialmente i battenti un mese fa. A febbraio, La società fondata dal papà di Android, Andy Rubin, ha dichiarato la cessazione ogni tipo di attività. Pochi mesi prima, però, erano state mostrate alcune immagini di Project GEM, uno smartphone caratterizzato da un fattore di forma diverso (ve ne abbiamo parlato in questo articolo). Come sarebbero stati invece i successori di Essential Phone? A rispondere a questa domanda ci ha pensato Kevin Hoffman, ex-designer della società, che ha condiviso le immagini render di due smartphone.

Partiamo da quello che potremmo definire Essential PH-2 che si presenta come una naturale evoluzione del predecessore. Il design resta pressoché invariato. Sul posteriore, ci sono due fotocamere assieme ai collegamenti metallici e al sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali. L’unico chiaro cambiamento visibile sembrano essere i bordi che – nel successore – appaiono più arrotondati. Non cambia il tratto distintivo del notch a U. Lo smartphone avrebbe anche ricevuto la certificazione IP68 a differenza del primo modello. A quanto pare, il dispositivo in questione era molto vicino al lancio che – come sappiamo – non avverrà mai.

Passiamo a l’ipotetico Essential Ph-3 che sarebbe stato progettato per avere un costo inferiore utilizzando materiali meno costosi. Ciò che attira l’attenzione è immediatamente il comparto fotografico posteriore. Spuntano, infatti, tre fotocamere con un Flash LED alloggiate in un modulo quadrato. Sono due le soluzioni: nella prima è posizionato nell’angolo destro, come iPhone 11 per intenderci; nella seconda invece è posto al centro della back cover. L’utilizzo dell’alluminio lucido avrebbe dato risalto alle fotocamere.

Insomma, i successori di Essential Phone si sarebbero probabilmente presentati così ma – come già detto – Essential PH-2 e PH-3 così come Project GEM non vedranno mai la luce.

Xiaomi Mi Note 10 con fotocamera da 108 MP è disponibile all’acquisto su Amazon con uno sconto del 35%. Lo trovate a questo link.