Tom's Hardware Italia
Android

Fidget Spinner Bluetooth, il nuovo gadget che nasce vecchio

Ecco a voi il Fidget Spinner Bluetooth: si collega al vostro smartphone per amplificare la vostra esperienza di gioco. Ed è il nuovo gadget che non ha chiesto nessuno.

Vi siete già stancati dei fidget spinner? Poco male, cercate di resistere ancora qualche mese, o almeno fino a quando questa moda passeggera sarà interrotta da qualcosa di ancora più stupido. Se invece siete estimatori di questo vorticoso gadget sarete felici di scoprire che un'azienda sta creando il primo fidget spinner Bluetooth.

Il progetto nasce per soddisfare le esigenze degli appassionati più incalliti. Per esempio, come fare a mostrare al mondo i trick che di solito fate nascosti durante le ore di lezione, rigorosamente nel banco più lontano, nella cameretta di casa vostra o in ufficio durante l'ennesima riunione aziendale? Non vi girano le scatole quando fate girare lo spinner senza sapere dettagli essenziali come velocità e giri al minuto? Potremmo andare avanti a lungo con gli esempi, ma ci stanno girando già troppo.

Il Bluetooth Spinner di BlueSpin si collega a un app sul vostro smartphone per amplificare la vostra esperienza rotatoria. Potete completare sfide di trick, condividere i punteggi e chattare con gli amici per parlare del vostro hobby preferito (sperando che non sia davvero il fidget spinner).

Per quanto riguarda la tecnologia inserita a bordo di questa ottava meraviglia del mondo troviamo naturalmente il modulo Bluetooth, sensori touch su entrambi i lati, un accelerometro per rilevare i movimenti e le immancabili luci LED.

Oltre a tracciare velocità e numero di giri, il Bluetooth Spinner può anche dirvi quanto siete bravi a passarlo da una mano all'altra o a mantenerlo in equilibrio su un dito solo. La batteria integrata è sostituibile e dovrebbe durare un anno intero con una singola carica, almeno secondo quanto dichiarato dall'azienda.

fidget spinner

L'unico problema è che per mettere le mani su questo aggeggio miracoloso, con un costo irrisorio di soli 49 dollari, dovrete aspettare fino a settembre (se tutto va bene), visto che attualmente il progetto è in cerca di fondi su IndieGoGo.

Ora di settembre, come dicevamo a inizio articolo, c'è il rischio che questa moda sarà solo un lontano ricordo. E quando mostrerete con orgoglio il vostro ultimo acquisto, gli amici vi prenderanno in giro chiamandovi giurassici o dicendovi "ehi, non siamo più nella prima metà del 2017! Cosa ci mostrerai dopo, un Nokia 3310?". Come dargli torto?