Android

Firefox OS nel 2013 sugli smartphone da 80 euro

Firefox OS, il sistema operativo mobile di Mozilla, dovrebbe esordire nel 2013 prima in America Latina poi in Europa. Inizialmente conosciuto con il nome in codice Boot To Gecko, il nuovo sistema per smartphone e tablet basato su Linux e Gecko si preannuncia più leggero e più veloce di quelli attualmente in circolazione. Inoltre la Fondazione ha sottolineato che sarà più aperto di Android. 

Le icone di Firefox OS

Il software era stato annunciato ad aprile e al Mobile World Congress c'erano state le prime demo. Firefox OS è completamente sviluppato in HTML5, cioè nel linguaggio del web, completato da JavaScript e CSS. Il kernel Linux dovrebbe essere una garanzia di stabilità e leggerezza, ma fino ad oggi non era possibile farsi un'idea più precisa.

Da qualche giorno però sono disponibili le daily build compatibili con Linux, Mac OS X e Windows, che sono a disposizione degli sviluppatori per iniziare a lavorare alla nuova piattaforma software. Tutti possono scaricarla dall'FTP di Mozilla per dargli un'occhiata. C'è anche un video su YouTube che mostra alcune delle caratteristiche di base di Firefox OS, che al primo impatto sembra avere le carte in regola per competere con Android.

###old1719###old

L'interfaccia è pulita, il sistema sembra davvero veloce e si notano il gestore del multitasking probabilmente ispirato a webOS, che del resto al momento è un progetto open source, e una lista dei contatti scorrevole e simile a quella di Android. Il browser integrato è ovviamente Firefox Mobile, che sembra più veloce di quanto non lo sia con Android. Non mancano poi le app ormai indispensabili, come Facebook, Twitter e Google Maps integrate nativamente e qualche gioco.

Mozilla ha ricordato che non dovrebbe essere un problema avere un'ampia scelta di applicazioni per il suo nuovo prodotto, dato che la maggior parte di quelle presenti in Google Play e nell'App Store sono scritte in HTML5.

Il prodotto è almeno inizialmente indirizzato a equipaggiare prodotti di fascia medio bassa, in quell'area già ben presidiata da Android. In Italia i prodotti con Firefox OS dovrebbero arrivare grazie all'iniziativa promossa da TIM. Stando alle ultime indiscrezioni i prodotti che arriveranno in Brasile avranno prezzi di 100 dollari, l'equivalente di circa 80 euro.