Android

Flash su iPhone, collaborazione tra Adobe e Apple

Shantanu Narayen, presidente e CEO di Adobe, ha confermato che l'azienda sta lavorando gomito a gomito con Apple per portare il supporto Flash su iPhone.

"Stiamo lavorando insieme ad Apple, ma ci sono alcuni problemi tecnici complicati da superare. È per questo che stiamo collaborando. Tuttavia, la palla è in mano nostra", ha detto Narayen facendo capire che portare Flash su iPhone sarà un mezza impresa, ma anche che l'apporto di Apple arriva fino a un certo punto.

Il nocciolo della questione che ha tenuto Adobe Flash lontano da iPhone sono le prestazioni, intese come un mix di velocità e consumo della batteria. Più di una volta, il boss di Apple Steve Jobs ha dichiarato pubblicamente che i programmi per iPhone devono rispettare determinati parametri tecnici, evidentemente non incontrati dal formato di Adobe.

Gli uomini di Narayen, però, ce la stanno mettendo tutta. È di novembre un patto di ferro tra Adobe e ARM, azienda che ha pensato l'omonima architettura integrata nei chip dell'iPhone, per lo sviluppo congiunto e ottimizzato del formato Flash. È probabile che il risultato delle collaborazioni di Adobe arrivi nel secondo trimestre dell'anno, magari in concomitanza che un tanto chiacchierato nuovo modello di iPhone.