Android

Galaxy Nexus con bug del volume, figuraccia per Samsung

Sembra che il Samsung Galaxy Nexus, il primo smartphone Android 4.0 in commercio, soffra di un fastidioso bug che porta il volume a zero senza preavviso. Altri invece si lamentano del tasto del volume, che di tanto in tanto smette di rispondere. Difetti molto gravi, sui quali Samsung non si è ancora pronunciata.

Le lamentele sono visibili a tutti, basta scorrere la pagina Facebook di Samsung UK – a quanto pare i sudditi di Sua Maestà stanno facendo da cavia per questo nuovo smartphone. Il difetto non è universale, e sembra manifestarsi quando c’è un altro dispositivo vicino a interferire, e il Nexus sta funzionando sui 900 Hz, cioè in GPRS o EDGE. Una situazione che si può verificare molto spesso, soprattutto lontano dalle grandi città – dove comunque non mancano zone senza copertura 3G.

Lamentele su Facebook per Samsung UK

Il difetto in questione non era emerso nei primi modelli circolati in anteprima. Può darsi quindi che in Gran Bretagna sia circolata una partita difettosa, e che il problema non sia legato alla progettazione. Un dubbio che sarà sciolto nelle prossime ore, quando una seconda infornata di Galaxy Nexus sarà consegnata a chi ne ha voluto uno senza abbonamento.

Le prime impressioni fanno pensare a un problema hardware del Nexus Galaxy, come potete vedere dai video allegati. In tal caso a Samsung non resterebbe che ritirare i prodotti venduti fino a ora e sostituirli con altri funzionanti. L’azienda coreana potrebbe anche agire sul software per attenuare il problema, senza però risolverlo. Oppure – ma è poco probabile – l’azienda potrebbe rifiutare di riconoscere il difetto.

Il ritardo nella risposta di Samsung si può forse spiegare con il fatto che l’azienda sta facendo indagini a riguardo, magari insieme a Google – il partner di riferimento per il progetto Nexus. Certo, potevano scrivere due righe su Facebook, tanto per manifestare la propria presenza.

Aggiornamento: Dopo la prima pubblicazione di questo articolo hanno cominciato a diffondersi le voci su un aggiornamento del software alla versione 4.0.2 di Android. Tale aggiornamento tuttavia sarebbe indirizzato ai telefoni distribuiti con l’operatore USA Verizon, e non sarebbe in grado di risolvere il problema testato. 

In molti inoltre sono sempre più convinti che si tratti di un problema hardware. Samsung e Google stanno raccogliendo informazioni, ma non hanno ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali.