Tom's Hardware Italia
Android

Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+, benchmark da top di gamma

I nuovi top di gamma Samsung non tradiscono le aspettative. Il Note 5 e il GS6 Edge+ infatti fanno segnare punteggi molto alti in tutti i benchmark, all'altezza della potente piattaforma hardware impiegata dall'azienda sudcoreana.

Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+ hanno prestazioni ai massimi livelli, anche se (di pochissimo) inferiori al GS6 e GS Edge. O almeno questo è quanto indicano i primi benchmark emersi in Rete, solo poche ore dopo la presentazione ufficiale dei nuovi modelli Samsung.

samsung galaxy note5 s6 edge 15 w 600 4fc21f9de7f4b2de0ff8166b12167aec4

I test pubblicati da GSMArena infatti mostrano prestazioni in linea con quanto ci si poteva aspettare considerato l'hardware: il processore è infatti lo stesso Exynos 7420 già visto sul GS6 e GS Edge, ma abbiamo 4 GB di RAM invece di 3, e questo porta a risultati migliori nei test che dipendono da questo parametro, come Basemark OS II.

###69219###

In altri testi il Galaxy Note 5 e il Galaxy S6 Edge+ hanno prestazioni leggermente inferiori al GS6 e GS6 Edge+, ma si tratta di differenze molto risicate che sarà ben difficile notare nell'uso di tutti i giorni. Questi test comunque confermano quello che ci si aspettava: dal punto di vista delle prestazioni i nuovi modelli Samsung non hanno nulla da invidiare agli altri top di gamma in circolazione, quelli di Samsung come quelli di altri produttori.

Detto questo, questi nuovi prodotti sono indirizzati a chi cerca prima di tutto uno schermo di grandi dimensioni. Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+ infatti hanno una diagonale da 5,7 pollici, e la differenza principale tra i due prodotti è che il Note 5 sarà proposto in abbinamento con l'apprezzata S Pen.

Purtroppo però il Note 5 non sarà distribuito in Europa, almeno non da subito. Bisognerà procurarselo tramite canali d'importazione non ufficiali, oppure ripiegare sull'S6 Edge+, che Samsung propone a 800 euro circa.