Tom's Hardware Italia
Android

Galaxy S10 sarà venduto da Samsung con già applicata la pellicola protettiva per lo schermo

I nuovi Samsung Galaxy S10 e S10 Plus avranno già una pellicola protettiva pre-applicata perché quelle tradizionali intaccano il normale funzionamento del sensore biometrico a ultrasuoni.

Samsung ha presentato da pochi giorni i suoi nuovi top di gamma Galaxy S10, S10 Plus e S10e. Una delle particolarità è la presenza del sensore biometrico ultrasonico sotto il display. A quanto pare, però, le classiche pellicole protettive per lo schermo rendono inefficiente il suo utilizzo.

Per questo, la casa sudcoreana ha deciso di applicare una protezione – a marchio Samsung – già in fabbrica per proteggere il sensore e assicurare la piena funzionalità. Questa soluzione è comunque rimovibile in quanto – come sappiamo – il continuo utilizzo ne comporta l’usura.  L’accessorio è coperto da una garanzia di 90 giorni. Durante questo periodo, l’utente può richiedere la sostituzione gratuita.

Trascorsi i 3 mesi, se si dovesse decidere di cambiare la protezione per continuare a proteggere lo smartphone il prezzo di vendita sarà di 29,99 dollari. A tal fine, Samsung invita i propri partner a rendere disponibili nei propri negozi le sue pellicole protettive come alternativa a quelle tradizionali. La pellicola copre tutte le parti dello schermo – anche i bordi – ad accezione delle fotocamere che il produttore di Seul ha deciso di incastonare all’interno di un foro.

Tutti gli altri accessori, invece, saranno coperti dalla normale garanzia di un anno. Il problema non riguarda ovviamente il modello più economico S10e sul quale il sensore per le impronte digitali è di tipo tradizionale ed è stato posizionato sul bordo laterale.

La nuova famiglia Samsung Galaxy S10 è disponibile in preordine su Amazon a partire da 779 euro. Lo trovate a questo link.