Android

Galaxy S9, è valido ma ci aspettavamo di più

Era uno degli smartphone più attesi dell'anno. Il Galaxy S9 ha monopolizzato l'attenzione mediatica nella giornata di ieri, ed è destinato a far parlare di sé ancora a lungo. Samsung ha scelto la via conservativa, migliorando il progetto tecnico inaugurato con i top di gamma dello scorso anno. Una scelta per certi versi rischiosa, ma che l'azienda sudcoreana può permettersi, ed è una delle poche realtà a poterlo fare.

Nonostante siamo quindi di fronte a un progetto valido, per quanto ci riguarda è mancato l'effetto wow. Dopotutto è un S8 migliorato, niente di sorpredente, e ci chiediamo quanti motivi validi ci siano realmente per convincere i possessori di S8 a cambiare il proprio smartphone. Ad ogni modo, vediamo ora le nostre prime impressioni.

Ho avuto modo di toccare con mano il Galaxy S9, subito dopo l'evento Unpacked. È ovviamente ancora troppo presto per poter esprimere un giudizio definitivo, ma le prime sensazioni sono di un prodotto assolutamente valido. Del resto, la combinazione tra il SoC Exynos 9810 (una sorta di "alter ego" dello Snapdragon 845) e i 4 GB di RAM (6 GB per la variante Plus) difficilmente tradirà in termini di prestazioni.

DSC00302 copia

La scelta di posizionare il lettore di impronte digitali sotto il modulo fotografico ha decisamente migliorato l'ergonomia generale rispetto al Galaxy S8. Il modello da 5.8 pollici si tiene davvero molto bene tra le mani, e anche nella versione Plus il sensore biometrico è perfettamente raggiungibile. In tal senso, Samsung ha ascoltato i feedback di utenti e addetti ai lavori, come sottolineato dalla stessa azienda durante la conferenza stampa.

Leggi anche: Galaxy S9 è ufficiale, Samsung punta tutto sulla fotocamera

La costruzione è da smartphone di fascia alta. Vetro curvato sui bordi per la parte anteriore e posteriore, che si innestano perfettamente sul frame in metallo. Sarà significativo verificare la resistenza dell'intera scocca rispetto alla gamma S8, magari in quelli che saranno i primi drop-test. L'adozione del design con cornici ridotte espone maggiormente lo schermo in caso di cadute o urti accidentali, e questo è un fattore comune per gli smartphone di un pò tutte le aziende.

DSC00294 copia

Il vero tratto distintivo di questi Galaxy S9 e S9 Plus è però certamente il comparto fotografico. Samsung ha infatti integrato una fotocamera principale da 12 MP con obbiettivo f/1.5, la prima in ambito smartphone a poter vantare una simile apertura. L'azienda sudcoreana parla di una maggiore capacità di catturare la luce rispetto al Galaxy S8.

Ho avuto modo ieri di realizzare un paio di scatti direttamente con la fotocamera del Galaxy S9. Condizioni di luminosità davvero molto difficili, diverse fonti di luce artificiale da dover gestire, Sole ormai completamente tramontato. Il risultato è stato di alto livello, con "poco rumore" e una buona nitidezza. Ancora troppo presto per poter giudicare, ma le premesse sembrano ottime.

20180225 191948
20180225 191929

Nel Galaxy S9 Plus, alla fotocamera principale da 12 MP f/1.5, Samsung ha affiancato un secondo sensore da 12 MP teleobbiettivo. La differente lunghezza focale abilita uno zoom ottico 2X, e in generale si tratta del medesimo approccio visto con il Galaxy Note 8. Sulla parte frontale, per entrambi i modelli, c'è una fotocamera da 8 MP con oviettivo f/1.7, con cui ho realizzato il selfie che vedete nell'articolo. Ma non è tutto per il comparto fotografico.

20180225 192141
Clicca per ingrandire

Samsung ha infatti introdotto il supporto alla registrazione video 4K a 60 FPS (colmando il gap con con l'A11 Bionic di iPhone X), lo slow-motion a 960 FPS (visto lo scorso anno su Xperia XZ Premium di Sony), le emoticon animate in stile Animoji di Apple. Ma è soprattutto sui video al rallenty che l'azienda sudcoreana ha incentrato buona parte della campagna di comunicazione attorno al Galaxy S9.

La possibilità dei video in slow-motion a 960 FPS è certamente d'effetto, una di quelle caratteristiche che può fare la differenza in ambito marketing, ma che probabilmente ci si ritroverà a utilizzare poche volte. L'ho testata con mano ieri, e non ci sono dubbi sul fatto che Samsung l'abbia ben implementata da un punto di vista software, meglio di come abbia fatto Sony fino a oggi.

DSC00307 copia

Ho apprezzato l'implementazione degli speaker stereo equalizzati da AKG, che daranno certamente quel qualcosa in più nell'utilizzo multimediale degli smartphone. Mi sarebbe piaciuto un incremento della capacità delle batterie, rimasta la medesima della gamma S8. I top di gamma dello scorso anno avevano comunque una buona autonomia, e la stessa andrà comunque verificata sul campo.

Tirando le somme, il Galaxy S9 può essere considerato una vera novità? No, ma rappresenta certamente un ulteriore miglioramento rispetto al Galaxy S8. Ovviamente attendiamo il periodo di test per poter esprimere un giudizio definitivo, ma probabilmente chi è in possesso del top di gamma Samsung dello scorso anno non sentirà l'esigenza di fare l'upgrade alla nuova generazione.

DSC00303 copia

La parola adesso passa al mercato. Galaxy S9 sarà commercializzato a partire dal 16 marzo a 899 euro (999 euro per il Galaxy S9 Plus). Dovrà vedersela con iPhone X e Huawei P20 (presentazione il 27 marzo a Parigi) in questa prima parte del 2018, e l'andamento delle vendite nella fascia dei top di gamma rappresenterà un aspetto importante per gli equilibri del settore, soprattutto in relazione alla continua avanzata dell'azienda cinese.

Leggi anche: Galaxy S9 e S9+, prenota e ricevi fino a 450 € per il tuo usato

Il tutto senza dimenticare la concorrenza interna. Si perchè, in questo momento, è possibile acquistare Galaxy S8 a 500 euro attraverso Amazon, ben 400 euro in meno rispetto al Galaxy S9. Come detto in apertura però, Samsung è una delle poche realtà a potersi permettere un salto contenuto tra due generazioni di top di gamma, e personalmente credo che potremmo trovarci di fronte all'ennesimo successo commerciale.


Tom's Consiglia

Il Galaxy A8 è il nuovo smartphone di fascia medio-alta di Samsung. Integra uno schermo da 5,6 pollici Super AMOLED e 4 GB di RAM, ed è disponibile all'acquisto attraverso Amazon con uno sconto di oltre 100 euro rispetto al prezzo di listino.