Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Smartwatch

Galaxy Watch in Italia, Samsung punta ancora sull’eSIM

Il Galaxy Note 9 non è stato l'unico protagonista dell'evento Samsung tenutosi ieri a New York. È stato infatti alzato il sipario anche sul Galaxy Watch, nuova incarnazione dello smartwatch dell'azienda sudcoreana basato sul sistema operativo proprietario TizenOS. Non c'è stato dunque il tanto chiacchierato passaggio a WearOS di Google, ma l'aspetto più rilevante del dispositivo è la presenza della connettività LTE, anche nella versione che arriverà in Italia.

Inizialmente sarà commercializzata la variante solo Wi-Fi, per la quale saranno necessari 309 euro (quadrante da 42 mm) o 329 euro (quadrante da 46 mm). Successivamente arriverà sul mercato anche quella LTE (379 euro 42 mm, 399 euro 46 mm), per la quale Samsung ha stretto accordi con 30 operatori nei 15 Paesi in cui sarà disponibile. Tutto ruoterà attorno alla SIM virtuale, esattamente come avvenuto in passato con il Gear S2.

04 Galaxy Watch L Perspective Midnight Black

Ci siamo occupati più volte della eSIM. Si tratta di uno standard sul quale gli operatori telefonici italiani non hanno mai puntato più di tanto. Occorre comunque ricordare come il Gear S2 LTE sia stato proposto in Italia da TIM, con dei piani ad-hoc. In generale però, la SIM virtuale non è mai decollata, tanto da far decidere alla stessa Apple di non portare nel nostro Paese il Watch Serie 3 LTE.

Leggi anche: eSIM, una rivoluzione che rischia di rimanere incompleta

Per adesso Samsung non ha chiarito quali saranno gli operatori italiani a proporre il Galaxy Watch LTE, ne tantomeno eventuali piani tariffari. Chissà che questo dispositivo possa contribuire a una maggiore diffusione dello standard eSIM, magari attraverso eventuali offerte in bundle con gli smartphone dell'azienda sudcoreana.

02 Galaxy Watch Dynamic Midnight Black

In ogni caso, da un punto di vista tecnico, il Galaxy Watch può contare sul SoC Exynos 9110 accoppiato a 768 MB di RAM (1,5 GB nella versione LTE) e a 4 GB di storage. Lo schermo è circolare, si tratta di un pannello Super AMOLED con diagonale da 1,3 o 1,2 pollici (a seconda della grandezza del quadrante) e risoluzione di 360 x 360. È protetto da un vetro Gorilla Glass DX+ e supporta la funzionalità Always-on.

Leggi anche: Per l'Apple Watch 3 le telco italiane sono di serie B?

La connettività è garantita dal Bluetooth 4.2, dal Wi-Fi b/g/n, dall'NFC, dal GPS A-GLONASS. Non mancano il sensore di luminosità e quello per il monitoraggio del battito cardiaco. Tutto è alimentato da una batteria da 472 mAh nel modello con quadrante da 46 mm, che scende a 270 mAh in quello da 42 mm. In ogni caso, Samusung parla di 80 ore di utilizzo con una ricarica (45 per quella più piccola), un aspetto che avremo modo di verificare in sede di recensione.

13 Galaxy Watch Front Rose Gold

Grande attenzione per la parte costruttiva. Galaxy Watch può essere immerso fino a 50 metri, integra la certificazione IP68 e quella di grado militare MIL-STD-810G. Le dimensioni sono pari a a 46 x 49 x 13 mm e 41.9 x 45.7 x 12.7 mm, con un peso – senza cinturino (standard da 22 o 20 mm) – rispettivamente di 63 grammi e 49 grammi. 

Leggi anche: Galaxy Note 9 è ufficiale, in Italia si parte da 1.029 euro

Per quanto riguarda invece le funzionalità software, ci sono tutte quelle legate all'attività fisica e alle notifiche che è lecito attendersi da un prodotto del genere. È possibile interagire con Galaxy Watch anche attraverso Bixby (occorre uno smartphone compatibile). In ogni caso, lo smartwatch è compatibile con tutti i dispositivi Android a partire da 5.0 Lollipop o versioni successivi e con gli iPhone con iOS 9 o versioni successive.


Tom's Consiglia

Il Galaxy S9, nella colorazione Black, è in offerta su Amazon con uno sconto di 250 euro rispetto al prezzo di listino. Lo trovate a questo link.