Android

Galaxy Z Fold 3: è lui con la fotocamera invisibile?

La presunta foto di Galaxy Z Fold 3 circola online da qualche settimana ma solo oggi è stato allegato un report interessante che da una svolta al design dei display nei dispositivi Samsung.

Il pieghevole che arriverà alla fine del prossimo anno, dovrebbe essere il primo ad integrare una o più fotocamere al di sotto del display così da aprire una nuova fase.

Galaxy Z Fold 3

In verità Samsung voleva già provarci a partire dalla gamma di smartphone Galaxy S21 ma, purtroppo, gli ingegneri si sono accorti che il tempo non basta per raggiungere lo standard qualitativo che l’azienda richiede. Ovviamente questo non vuol dire, una volta sdoganata tale tecnologia, che anche il prossimo Galaxy Note 30 la utilizzerà. Potrebbe essere usata come esclusiva ed essere implementata pian piano.

Galaxy Z Fold 3 sarà ulteriormente migliorato rispetto all’attuale Galaxy Z Fold 2, che già ha fatto un salto incredibilmente più in la rispetto al primo pieghevole della società sud coreana. Il report analizza come si migliorerà il display principale, il sistema di piega, ottimizzazioni delle cornici e, sicuramente, anche il pannello secondario sarà aggiornato con una frequenza a 120 Hz. Anche la cerniera potrebbe essere “esteticamente diversa”, con un illuminazione RGB verticale capace di ottemperare a tante funzioni, tra cui ad esempio le notifiche.

E per la S Pen? Qualche rumors ne ha parlato ma lo scoglio da superare è avere un digitalizzatore pieghevole. Per ora i report non ne parlano in maniera netta ma alla commercializzazione manca ancora molto. E se lo avrà, Galaxy Note 30 perderà di senso?

Il nuovissimo Galaxy S20 FE è disponibile all’acquisto qui al miglior prezzo. Con caratteristiche Top e un design aggiornato è il Galaxy S20 definitivo.