Android

Giochi Xbox si pagano in Bitcoin, ma niente rimborsi

A partire da oggi si possono usare i Bitcoin per aggiungere fondi al proprio account Microsoft. Questo significa che si può usare questa valuta per acquistare videogiochi su Xbox Live, ma anche contenuti multimediali, app e giochi su Windows Store e Windows Phone Store.

Microsoft Bitcoin

Per usare i Bitcoin bisogna prima rimpinguare il portafoglio virtuale, accedendo al proprio account Microsoft e andando nella sezione "Pagamento e fatturazione". Da qui bisogna cliccare su "Opzioni di pagamento", su "Account Microsoft" e sulla voce "Riscatta Bitcoin".

Usando un account italiano non abbiamo trovato traccia della sezione per pagare con in Bitcoin, e anche Microsoft specifica che per ora questa funzione è attiva soltanto negli Stati Uniti. Molto probabilmente arriverà nel resto del mondo in un secondo momento, legislazione permettendo.

Sulla pagina del supporto clienti si legge che le transazioni sono immediate, e che il denaro aggiunto tramite Bitcoin non è rimborsabile. Inoltre i fondi aggiunti in questo modo si possono usare solo per contenuti digitali; per ora niente prodotti o altri servizi Microsoft.

Vi ricordiamo che l'azienda di Redmond non è il primo big tecnologico ad essersi affacciato al mondo dei Bitcoin. A luglio Dell ha cominciato ad accettare questa valuta in partnership con Coinbase, e anche altre società stanno introducendo questa forma di pagamento. Voi cosa ne pensate di questa valuta virtuale?

Xbox One Xbox One
Xbox 360: Console 500GB + Call of Duty: Ghosts + Call of Duty: Black Ops II [Bundle] Xbox 360: Console 500GB + Call of Duty: Ghosts + Call of Duty: Black Ops II [Bundle]