Android

Google: l’applicazione per ipoudenti ora è disponibile a partire da Android 6

Negli ultimi anni, Google si sta mostrando attenta alle disabilità dei suoi utenti. Qualche mese fa, l’azienda di Mountain View ha presentato due strumenti a sussidio di persone con problemi di udito: Trascrizione Istantanea e Amplificatore. Quest’ultima applicazione destinata alle persone ipoudenti è da oggi compatibile con i dispositivi con a bordo Android 6 Murshmallow e versioni successive.

Inizialmente era disponibile solo per Android 9 Pie. Il colosso statunitense dunque ha deciso di estendere il supporto anche ai dispositivi più “datati”. Nello specifico, si tratta di un’applicazione che facilita la comprensione delle conversazioni per le persone ipoudenti in ambienti rumorosi. Si comporta in maniera simile a un apparecchio acustico – anche se ovviamente non può essere considerato un sostituto – e funziona alla perfezione in accoppiata con un paio di auricolari.

In pratica, l’app è composta da diverse barre di scorrimento che consentono di ridurre il suono ambientale aumentando i suoni più silenziosi come le voci per ottenere un’esperienza di ascolto migliore. La voce così sembrerà amplificata permettendo una maggiore comprensione. Potrebbe non funzionare in situazioni molto rumorose, come i concerti, ma in generale è una soluzione ottima per gli utenti con disturbi dell’udito. Amplificatore, infatti, pulisce il suono rendendolo più chiaro e più facile da ascoltare.

L’applicazione è scaricabile dal Play Store e – come già detto – è compatibile con tutti i dispositivi che abbiano almeno Android 6.0 Murshmallow. Per gli utenti non udenti resta sempre disponibile l’app Trascrizione Istantanea che inserisce in tempo reale i sottotitoli nelle conversazioni.

I top di gamma Pixel 3 XL e Pixel 3 sono disponibili sullo store ufficiale. Li trovate a questo link.