Android

Google Play Points sbarca in Italia, ecco il nuovo servizio di cashback per Android

Il colosso di Mountain View porta in Italia ed in altri paesi europei il suo nuovo servizio dedicato i concorsi a premi denominato Google Play Points. Basta possedere uno smartphone Android e qualsiasi utente potrà partecipare, cercando di guadagnare punti o premi in una semplice mossa, ossia acquistare nuove applicazioni dal Play Store direttamente attraverso il proprio smartphone. Una possibilità già nota agli utenti di altri paesi nel mondo e che ora si allarga anche al nostro paese.

Potremmo definirlo come una sorta di ”cashback” per Android considerato che viene preso in considerazione qualsiasi acquisto fatto all’interno della piattaforma virtuale dedicata alle app per i dispositivi con a bordo una versione software del robottino verde.

Google Play Points Italia

Tra le possibilità date all’utente ci sono quelle di guadagnare punti attraverso l’acquisto dei contenuti digitali, oppure tramite gli articoli presenti all’interno delle app ed infine attraverso il download delle applicazioni dal Google Play Store. I punti possono essere utilizzati per ottenere dei coupon sconto, per acquistare appunto gli articoli che compaiono all’interno delle app che utilizziamo o per ottenere del credito da spendere all’interno del Play Store.

Non è tutto perché è possibile anche accedere a diversi vantaggi ed ottenere dei premi mano a mano che si raggiungono i diversi livelli. È bene precisare che i contenuti acquistabili ed i punti che si ottengono variano da paese a paese e potrebbero differire tra loro, motivo per cui vi consigliamo di prendere in considerazione le indicazioni presenti all’interno dello store italiano.

Più specificatamente, gli utenti possono guadagnare 1 punto per ogni 1 € speso all’interno del Google Play e solo dopo aver effettuato l’iscrizione e nel corso della prima settimana è possibile accedere ad un’offerta di benvenuto che consente di ottenere il valore dei punti acquisiti per ogni acquisto triplicati di tre volte. Raggiunto un certo numero di punti nel corso dell’anno si potrà salire di livello e ciò permetterà agli utenti di guadagnare più punti e di conseguenza altri vantaggi, infatti più si scaleranno i livelli e più aumenteranno i punti a disposizione.

Google Play Points Italia

Come abbiamo detto, la prima regola necessaria è quella della registrazione, con il processo che risulta assai semplice. Per prima cosa bisogna essere residenti in Italia, disporre di un PC o un dispositivo Android compatibile con Google Play. L’azienda statunitense ha voluto agevolare il compito di tutti pubblicando una lista con i dispositivi compatibili.

È poi necessario disporre di un account Google, non sottoposto alla gestione di un istituto scolastico o di un genitore, ma personale e con accesso allo Store. Deve essere presente un metodo di pagamento valido e va inserito un indirizzo di fatturazione valido, ossia presente all’interno del proprio paese.

Molto più semplicemente tutti coloro che decideranno di aderire al nuovo programma dell’azienda potrà farlo accedendo al proprio smartphone, aprendo l’app Play Store, sul menu principale cliccare sulle tre linee orizzontali presenti in alto sulla parte sinistra, cliccare sulla voce Play Points ed infine schiacciare il tasto Partecipa. Noi l’abbiamo già provato ed il servizio risulta già perfettamente funzionante ed è possibile già da adesso iniziare ad accumulare punti.

Altra opzione molto interessante è la possibilità di accedere al programma anche attraverso la modalità Desktop, attraverso una procedura molto semplice. Per chi volesse sfruttare questa modalità può accedere al sito play.google.com attraverso il proprio computer, nel menù a sinistra cliccare sulla voce Play Points ed infine su Partecipa, da questo momento in poi si potrà iniziare a divertirsi con la nuova funzionalità offerta da Google.

Su Amazon puoi trovare il MacBook Pro da 16 pollici con Intel Core i7 e 16GB di RAM, disponibile all’acquisto con uno sconto di 300 euro. Per non perdere l’offerta, clicca qui.