Android

Hopper, l’app per risparmiare sul biglietto aereo

Fino a non molto tempo fa viaggiare in aereo era una scelta molto costosa, anzi in alcuni casi un lusso che pochi potevano permettersi. Alla fine del secolo scorso però è cominciata una lenta ma costante riduzione dei prezzi, e oggi ci si può spostare senza svenarsi.

screen322x572
Converted file 0a95e846

Se i prezzi sono più bassi di una volta, però, c'è sempre la possibilità di risparmiare. Scegliendo con attenzione le date infatti si può spendere molto meno. Inoltre, se invece di comprare subito il biglietto ci si limita a tenere il prezzo sotto controllo, può darsi che si presenti una buona occasiona. È un'attività impegnativa, ma c'è un'applicazione che lo fa al posto nostro.

Si chiama Hopper – Airfare predictions, ed è l'applicazione della settimana di Tom's Hardware. Dopo l'installazione, al primo avvio userà la localizzazione per capire da quali aeroporti possiamo partire; ad esempio, nel nostro caso ne ha individuati quattro, nei dintorni di Milano.

Dopodiché possiamo cominciare a cercare il nostro biglietto aereo, inserendo la destinazione e selezionando le date. In questa fase Hopper mostra un calendario nel quale i giorni sono indicati in colori diversi, a seconda del prezzo. Completata la scelta possiamo procedere all'acquisto, e se lo facciamo Hopper ci rimanderà al sito web di uno dei suoi partner.

Hopper però ci dice anche cosa "pensa" di quel volo, e in particolare ci dirà se i prezzi saliranno ancora o se c'è qualche possibilità che scendano. Nel primo caso tanto vale comprarlo subito, ma nel secondo forse conviene aspettare.

Così facendo Hopper continuerà a monitorare il viaggio che abbiamo scelto, e ci avviserà se salta fuori la possibilità di comprare il biglietto a un prezzo più contenuto. Riceveremo una notifica in caso affermativo.

Scarica Google Play
button apple download button

Hopper è un'applicazione relativamente nuova, e stando a quanto affermano gli sviluppatori – ma si nota anche usandola – non ci sono ancora tutte le compagnie. In particolare, mancano le low cost, quindi magari per una tratta breve non vale la pena di usarla. Tra i difetti, vale la pena menzionare anche le limitate opzioni nella scelta del volo: per esempio, non si possono scegliere voli senza scali. L'idea comunque è buona, e se dovete prendere un volo intercontinentale, allora, magari Hopper potrebbe rivelarsi utile; di sicuro merita almeno una prova.

Curiosità: non tutti sanno che i siti web delle compagnie aeree propongono prezzi diversi, a seconda della nostra cronologia di navigazione sul sito stesso, la lingua di appartenenza, il profilo personale e altre variabili. Per scovare prezzi migliori vale la pena cancellare i cookie, o anche di accedere in modalità anonima. Buon viaggio!